22/05/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> La poesia delle parole ritrovate

La poesia delle parole ritrovate
Un convegno sulla poesia dialettale di oggi

Le giornate del Bartoccio 2014 (dedicate a Marco Vergoni)
 Martedì 25 febbraio, alle ore 16,30, alla Sala Binni della Biblioteca Augusta: Le parole ritrovate. La poesia dialettale in Italia e a Perugia

Fare il punto sulla poesia dialettale di oggi in Italia e nella nostra città, questo l’obiettivo di un convegno promosso dalla Società del Bartoccio nell’ambito delle Giornate del Bartoccio 2014. Siamo in un periodo infatti in cui la produzione dialettale, specialmente poetica, è aumentata in modo vertiginoso: basta entrare in qualsiasi libreria per imbatterci in scaffali di poeti perugini, mentre si fanno sempre più frequenti le letture di poesie dialettali, le presentazioni di libri di poesie perugine... La quantità è certamente importante, perché è indice di un crescente interesse e anzi di un bisogno di esprimersi in dialetto, e di sentire il dialetto in poesia; ma che dire della qualità? Serve allora un momento di riflessione, per cercare di capire quale poesia oggi raggiunge livelli di decoro letterario e può avere un futuro, e quale invece risponde ad uno stimolo immediato ma non ha ambizioni letterarie.
E occorre anche confrontarci per capire quale rapporto c’è tra la poesia dialettale nostrana e la scrittura dialettale nazionale. La neo-dialettalità occupa infatti uno spazio di tutto rilievo nel panorama letterario italiano a partire dalla seconda metà del secolo scorso e non in posizione subordinata rispetto alla poesia in lingua, se è vero che anche grandi poeti italiani, come Pasolini e Zanzotto, si sono espressi negli idiomi delle loro terre d'origine.
Ad animare il Convegno La poesia dialettale in Italia e a Perugia saranno presenti poeti e giornalisti che, grazie alla loro esperienza e all'indiscutibile competenza, illustreranno lo sviluppo e il diffondersi della poesia dialettale in Italia e a Perugia tra Novecento e Duemila.
Nel Convegno interverranno Walter Cremonte, poeta e critico raffinato, che parlerà su La poesia neodialettale in Italia tra Novecento e Duemila; Ombretta Ciurnelli che nella sua scrittura usa solo la lingua perugina, e svilupperà Temi e tendenze della poesia dialettale in Italia; Vincenzo Luciani, giornalista. poeta ed editore, fondatore, insieme ad Achille Serrao, del centro di documentazione della poesia dialettale "Vincenzo Scarpellino, direttore della rivista "Periferie" e animatore del prestigioso concorso nazionale per raccolte inedite in dialetto "Pietro Giannone - Città di Ischitella", che esporrà la sua esperienza nella relazione Poeti di Periferie: una panoramica; Sandro Allegrini, giornalista e scrittore, animatore dell' "Accademia del Dónca", ormai storica istituzione della città di Perugia, di cui riferirà al Convegno; e, infine, Walter Pilini, poeta e esperto di dialetto, che farà un quadro storico Dai poeti del Bartoccio ad oggi.
Coordinerà i lavori del Convegno Renzo Zuccherini, poeta, scrittore, e attuale Presidente della "Società del Bartoccio".




La Società del Bartoccio

Inserito lunedì 24 febbraio 2014


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4650422