22/11/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Te porto a fà du salti al Gotto

Te porto a fà du salti al Gotto
Le usanze e i divertimenti di carnevale in un borgo perugino. Le Giornate del Bartoccio 2014 (dedicate a Marco Vergoni), giovedì 27 febbraio

Ornero Fillanti, attento studioso delle usanze popolari perugine, è sempre stato molto incuriosito dalla vita associata, dai circoli e dalle associazioni, entro cui del resto si sviluppavano le reazioni sociali di artigiani, operai, commessi, manovali. Ed era dunque nei circoli che si creava quella cultura diffusa, fatta di conoscenze e di saper fare, di modi di dire e di arguzia popolare, di abitudini e di tradizioni, su cui era basata la “peruginità” dgli anni Sessanta e Settanta del secolo scorso e che spesso è sopravvissuta alla fase di grande rimescolamento e sconvolgimento della città di fine secolo. Non a caso i circoli, ed oggi anche le associazioni, hanno resistito alla “modernizzazione” imposta dai nuovi stili di vita e dalla esplosione edilizia, e sono rimasti dei luoghi di aggregazione e di identificazione per tanti Perugini.
Ed il circolo perugino più antico, quello della Società del Gotto in Fontenovo, più di tutti ha resistito alla dispersione degli abitanti dei borghi ed ha mantenuto la propria coesione: è lì perciò che è andato Ornero Fillanti, per farsi dire come veniva festeggiato il carnevale da quelle parti nei decenni del dopoguerra. Dalle interviste ai borgaroli, Fillanti ha raccolto gli esempi e le vicende che ci racconterà in occasione delle Giornate del Bartoccio, il giovedì 27 febbraio, alle ore 17,00, al Circolo del Gotto (via E. Dal Pozzo), in una conversazione dal titolo Te porto a fà du salti al Gotto. Il Carnevale dalle parti di Porta Pesa (nel secolo scorso). Walter Pilini, altro noto conoscitore di usi e costumi borgaroli, introdurrà la piacevole conversazione, che Leandro Battistoni arricchirà di musiche e immagini.



La Società del Bartoccio

Inserito mercoledì 26 febbraio 2014


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4911451