22/05/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Itinerari a km zero: alla scoperta delle piccole grandi meraviglie dell'Umbria

Itinerari a km zero: alla scoperta delle piccole grandi meraviglie dell'Umbria
Molte le visite gratuite in programma da aprile a dicembre 2014

Molte le visite gratuite in programma da aprile a dicembre 2014. Le visite sono divise in quattro filoni tematici e interessano diversi territori dell'Umbria. Primi due appuntamenti domenica 6 e 13 aprile

Storia, cultura ed eccellenze enogastronomiche, ma anche suggestioni mistiche e tradizioni artigiane per un viaggio polisensoriale alla scoperta delle meraviglie dell'Umbria. È l'idea degli itinerari a km zero (www.kmzerotorur.it), progetto di promozione turistico-rurale, che attraverso itinerari tematici gratuiti propone un viaggio alla scoperta del territorio. Un'esperienza rivolta ai turisti e agli stessi umbri, che ha l'obiettivo di contribuire a far conoscere le piccole grandi bellezze della nostra terra: il valore e la qualità dell’agricoltura e dei suoi prodotti, le storie e la sapienza della tradizione artigiana e contadina, le gesta dei grandi personaggi che hanno vissuto o solcato l'Umbria, i paesaggi e le architetture svelati da insoliti punti di vista. Molte le visite gratuite in programma da aprile a dicembre 2014 (si parte domenica 6 aprile con l'escursione sul “sentiero di Francesco”, per info: www.kmzerotour.it/valfabbrica) divisi in quattro filoni tematici e in diverse aree dell'Umbria: “il Sentiero dei sapori mistici” nei Comuni di Collazzone, Gualdo Cattaneo e Giano dell’Umbria, viaggi nelle terre dei cosiddetti mistici minori. “Il Sentiero francescano”, nel territorio di Valfabbrica e la visita dedicata “alla riscoperta della terra madre e degli antichi forni”, nel Comune di Collazzone. Per l'area del Trasimeno le viste a km zeero sono previste nei comuni di Magione, Panicale e Paciano e prendono il nome di “Visite in fattoria”, dei percorsi nel territorio del bacino lacustre che hanno lo scopo di diffondere la cultura del mondo agricolo, valorizzare la filiera corta, promuovere l’educazione alimentare ed approfondire il legame fra cibo, ambiente e salute, nel percorso dal campo alla tavola.
Le visite sono gratuite con obbligo di prenotazione e gli spostamenti avvengono su di un autobus; gli itinerari prevedono partenze da punti strategici e facilmente raggiungibili all’interno del territorio regionale, dove è possibile lasciare il proprio mezzo per salire sull'autobus. Si comincia domenica 6 aprile con l'escursione sul “sentiero di Francesco”, visita che ripercorre il cammino intrapreso da San Francesco per la prima volta nel 1206. Attraverso sentieri e strade secondarie, questo sentiero di fede si snoda tra i centri umbri cari a San Francesco e ai suoi fratelli, densi di memorie storiche e splendidi tesori d’arte.
Gli itinerari a km zero sono itinerari culturali e gastronomici che prevedono degustazioni e che si rifanno al concetto di turismo lento dove, guidati da esperti di storia e tradizioni locali e dagli stessi titolari delle aziende agricole, i visitatori avranno modo di conoscere e gustare appieno le bellezze e le bontà dei territori a forte vocazione turistica e agricola. Nelle visite i visitatori saranno accompagnati da guide esperte, presenti anche guide in lingua inglese
Si tratta di un progetto ideato dall'Agenzia Mercurio di Passignano sul Trasimeno, in collaborazione con i Comuni di Valfabbrica, Collazzone, Paciano, Panicale e Magione e il Consorzio SI.TE.T. e promosso dalla Regione Umbria, all'interno del Programma Sviluppo Rurale 2007-2013 mis. 313 e del Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale.
Per info e prenotazioni: kmzerotour@gmail.com - Tel 348/6081891 – 366/2875687

Ufficio stampa
Mg2 comunicazione – studio associato
Tel 075 33390 – 349 2903197
Email: info@mg2comunicazione.it
www.mg2comunicazione.it




Inserito giovedì 3 aprile 2014


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4650420