20/01/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Terra, bene comune: sogno o realtà

Terra, bene comune: sogno o realtà
Ho visto delle ragazze e dei ragazzi che cominciano a vivere a Caicocci pieni di entusiasmo e di paure fonte della loro voglia di costruire un percorso in quei luoghi...

Se qualche anno fa avessi pensato che iniziando la campagna “Terra Bene Comune” fossimo arrivati a Caicocci o Mondeggi mi sarei sentito molto velleitario.

Invece in quei bellissimi posti sta succedendo qualcosa che riguarda tutte e tutti noi, succede che il percorso di Genuino Clandestino diventa pratica, succede che quello di cui abbiamo discusso e scritto in questi anni entra nelle persone coinvolgendo la propria vita.

Ho visto delle ragazze e dei ragazzi che cominciano a vivere a Caicocci pieni di entusiasmo e di paure fonte della loro voglia di costruire un percorso in quei luoghi, tirare fuori Olivi dai rovi, comprare mucche da far pascolare su quelle terre.

Ho visto una collettività contadina che li sostiene nel riappropriarsi di un bene comune.

Ho visto un comitato CAICOCCI TERRA SOCIALE che pur nelle differenze lavora nelle comunità locali per far capire che quelle terre sono una ricchezza per tutti.

Ho visto persone che si battono in vari comitati contro la devastazione dei territori sentire loro anche questa lotta, un compagno di Mondeggi mi ha detto “se riusciamo a sfondare a Caicocci o Mondeggi creiamo un precedente fondamentale”  , è stata una grande  giornata, sarà dura ci vorranno tante energie ma il percorso è avviato, ora sta a tutte e tutti noi non lasciarle\i soli.

http://genuinoclandestino.noblogs.org/post/2014/04/17/sogno-o-realta/



Genuino clandestino

Inserito domenica 20 aprile 2014


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4453308