12/12/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Contro le devastazioni territoriali: cena e autobus

Contro le devastazioni territoriali: cena e autobus
Mercoledì 30 Aprile

Il comitato Umbria contro le devastazioni territoriali nasce dall'esigenza di diverse realtà locali da anni impegnate nella lotta per la salvaguardia dei beni comuni (cioè di quei beni essenziali alla vita e alla soddisfazione dei bisogni sociali),contro le speculazioni e lo scempio delle grandi opere, utili solo a ingrassare le tasche già piene dei soliti noti.
Partendo dalla consapevolezza che “chi devasta il territorio devasta le nostre vite” il comitato si pone l'obbiettivo di essere uno spazio di elaborazione e di pratiche condivise per tutte quelle persone e movimenti che vogliono contrapporre ad un sistema socio-economico che fa della massimizzazione dei profitti il suo pilastro, prevaricante e ingiusto, modi di vita alternativi basati su condizioni materiali e modelli di socialità dignitosi, equi.
Pur nell'eterogeneità e ricchezza che caratterizza le diverse anime che lo compongono, siamo accomunati dall'idea che dietro la logica delle privatizzazioni, cementificazioni e speculazioni finanziarie che grandi interessi di pochi gruppi forti impongono come attacco alle risorse pubbliche e quindi a tutti/e, ci sia un modello di sviluppo che non può essere più riformabile, ma necessita di un cambiamento strutturale che solo dal basso e con gli strumenti della partecipazione, dell'auto-organizzazione, dell'orizzontalità e sinergia delle lotte può avvenire.
È per questo motivo che riconosciamo l'importanza di agire ed essere presenti non solo esclusivamente nelle questioni che riguardano le devastazioni ambientali (NO TAP, NO ORTE MESTRE, NO ALLA PRIVATIZZAZIONE DELL’ACQUA, NO INCENITORE...) e la difesa dei beni comuni, ma in tutti quei terreni di lotta che quotidianamente si oppongono a condizioni di vita sempre più misere, al definitivo smantellamento dei diritti sociali e civili faticosamente conquistati, alla precarietà ossatura della nuova organizzazione del lavoro, alle politiche di austerità che la classe politica da destra a sinistra impone come unica ricetta per uscire dalla crisi, ad un Stato che sa rispondere al crescente dissenso solo con metodi repressivi e fascisti.

Umbria contro le DEVASTAZIONI AMBIENTALI
Mercoledì 30 Aprile Cena No Tav presso il circolo arci Island di Madonna Alta a Perugia, prenotazione AUTOBUS PER LA MANIFESTAZIONE DEL 10 MAGGIO A TORINO (consigliata)
Sabato 10 Maggio a Torino Manifestazione No Tav in sostegno ai compagni e alle compagne arrestate.

Per Info cena e autobus da Perugia a Torino: 3382999307

Email: stopdevastazioneumbria@autistiche.org
Facebook: No devastazioni territoriali umbria



Comitato Umbria contro le devastazioni territoriali

Inserito venerdì 25 aprile 2014


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4945567