10/12/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> La Provincia premia Gigione

La Provincia premia Gigione
Un riconoscimento istituzionale a un cantante che mescola pattume e S. Rita


Giovedì 17 luglio – si legge in una nota della vicepresidenza della Provincia di Perugia - il cantante Luigi Ciaravola, in arte Gigione, riceverà un riconoscimento istituzionale per aver ideato e portato al successo un nuovo genere musicale: la “Folk Dance”. Il cantante meritorio di questo riconoscimento è famoso per canzoni di impegno artistico e civile quali “A Campagnola”, Te Piace ‘O biscotto, Lecca lecca, Te si mangiata sta banana, Il gelatino, Zuccherina,Trapanarella, Vogl'e fa' bum bum, e molte altre dello stesso tenore, a cui non disdegna di affiancare canzoni dedicate a S.Rita, Papa Francesco e la Madonna, in un misto che costituisce il meglio del pattume all'italiana: E' per questo che la Provincia di Perugia – città notoriamente in corsa per il titolo di capitale europea della cultura – si è sentita in dovere di dare opportuno riconoscimento al Gigione di turno, in spregio di quanto soprattutto le donne in questa provincia vanno da tempo ripetendo contro gli stereotipi e i pregiudizi di una cultura colpevole di femminicidio, anche quando utilizza come armi “solo” la stupidità e l'ignoranza.

Silvana Sonno – Rete delle donne AntiViolenza onlus, Perugia

(nella vignetta, il nuovo stemma della Provincia di Perugia nella satira dell'indimenticato Marco Vergoni)

alcuni commenti su fb:

Vittoria Pagnotta - IN PROVINCIA PENSAVO PIOVESSE NON CHE GRANDINASSE PER LA MALORA

Vanni Capoccia - Nooooo! E' la conferma che il Centrosinistra umbro, almeno gli attuali vertici istituzionali, ha perso ogni capacità di governo della cosa pubblica. Non sa più discernere cosa è giusto od ingiusto fare, cosa è cultura e cosa non lo è, cosa è popolare e cosa è volgare

Silvana Sonno - non so se si possa generalizzare così, le "colpe" sono personali  ... certo la provincia non è nuova a scelte di questo genere, se ripenso all'incoronazione da parte di Guasticchi della ex miss Italia folignate, come rappresentante di tutte le donne umbre (sic)

Vanni Capoccia - Io ho pensaro anche alla tentata privatizzazione de l'Isola Polvese, allo scempio di san bevignate, al tentativo di liberarsi del festival del giornalismo, al fatto che una persona cde livello di Pietro Scarpellini non ha avuto nessun riconoscimento...

Gabriele De Veris - Un'iniziativa di cui non si sentiva proprio la mancanza. L'estate favorisce i golpe e le iniziative insulse



Silvana Sonno


Inserito giovedì 17 luglio 2014


Commenta l'articolo "La Provincia premia Gigione"

Commenti

Nome: Pier Luigi Brunori
Commento: Sono sinceramente deluso da Guasticchi. Da uno che ha promosso, finanziato e vinto la prima (e unica) edizione del "Premio romanzo storico", mi sarei aspettato che anche questo riconoscimento spettasse a lui stesso

Nome: Franz
Commento: Il fanfara ha annullato tale premiazione. Sicuramente non aveva un buon tornaconto !!

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4943377