20/09/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Le chiediamo gentilmente un intervento immediato...

Le chiediamo gentilmente un intervento immediato...
Lettera di tre chirurghi norvegesi al Segretario Generale delle Nazioni Unite

Al Segretario Generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, Nazioni Unite, New York, Stati Uniti d'America

Richiesta urgente di salvaguardare l'evacuazione dei feriti e proteggere i pazienti, gli ospedali e le ambulanze palestinesi a Gaza.

Egregio Signor Segretario Generale,

Con riferimento ai vari, gravissimi rapporti di diversi organi delle Nazioni Unite sulla catastrofe umanitaria che in questo momento sta avendo luogo nella Striscia di Gaza (vedi rapporti di OCHA, UNDP, OMS, UNICEF, UNRWA), e le esperienze di prima mano avute durante il nostro lavoro come medici al Shifa Hospital in periodi diversi della guerra in corso, Le inviamo un urgente appello affinché si attui immediatamente:

1. Un corridoio di rapida evacuazione aerea con elicotteri delle Nazioni Unite per soccorrere ed evacuare i pazienti dell’Al Shifa Hospital che necessitano di supporto salva-vita e trattamento post-operatorio in ospedali fuori di Gaza;
2. Una presenza fisica delle Nazioni Unite con veicoli e osservatori delle Nazioni Unite in tutti gli ospedali palestinesi e centri di assistenza sanitaria di base a Gaza, allo scopo di fare rispettare le leggi umanitarie e salvaguardare il funzionamento dei servizi sanitari di emergenza per i feriti e dell’assistenza sanitaria di base per la vasta popolazione di profughi creata dalla guerra;
3. Un immediato e sicuro corridoio umanitario, dentro e fuori Gaza, per garantire la fornitura di materiale urgentemente e criticamente necessario come attrezzature mediche, farmaci e prodotti monouso agli ospedali di Gaza al fine di consentire il trattamento del gran numero di vittime civili della guerra in corso;
4. Protezione da parte delle Nazioni Unite dei paramedici e delle ambulanze palestinesi durante il loro cruciale lavoro di evacuazione delle vittime civili ferite dalla guerra in corso.

Vogliamo esprimere la nostra più profonda preoccupazione per la costante mancanza di sicurezza e di attacchi israeliani contro le strutture sanitarie palestinesi e sui rifugi delle Nazioni Unite per la popolazione civile di Gaza.

Le chiediamo gentilmente un intervento immediato su questi temi cruciali, poiché i pazienti stanno attualmente morendo a causa della mancanza di sicurezza, capacità di risposta e attrezzatura del sistema sanitario civile palestinese.

Tromsø, Oslo, August 4th 2014

Mads Gilbert MD PhD, Professor
Erik Fosse Md PhD, Professor
Mohammed Abou-Arab MD, Senior Consultant

Tutti e tre lavorano in ospedali Governativi norvegesi, ma hanno servito nell'Al Shifa Hospital, Gaza, durante la guerra corrente




Inserito martedì 5 agosto 2014


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4821014