18/07/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Festa delle Campane e del Dialetto Perugino

Festa delle Campane e del Dialetto Perugino
A Civitella d'Arna dal 22 al 31 agosto


Dopo lunga “gestazione” è finalmente ufficiale il programma della Festa delle Campane e del Dialetto Perugino, che prenderà il via venerdì 22 agosto nel piccolo borgo di CIVITELLA d’ARNA.

Tante le proposte legate alla storia, tradizione, dialetto, arte, fotografia, musica e naturalmente gastronomia.

Tra tutte le proposte, un ruolo importante lo ha senz’altro il 1° SIMPOSIO della TERRA d’ARNA, che vedrà protagonisti tre scultori provenienti dall’Accademia di Carrara, che durante le dieci serate della festa lavoreranno pubblicamente per realizzare il monumento al “CONTADINO: Scultore della TERRA” che la ProArna in occasione dei venti anni dalla fondazione, intende omaggiare per il ruolo fondamentale che ha avuto nella nostra civiltà recente.

Un altro appuntamento è la serata dedicata ai personaggi al tempo della fusione delle campane, che vedrà un incontro-concerto del maestro Stefano Ragni su Giuseppe Verdi.

Inoltre verrà riaperto ai visitatori il parco del castello Baldelli, per gentile concessione di Felice e Giustiniano Baldelli.

Questo il programma:




Lamberto Salvatori ‎della ProArna di Civitella d'Arna

Inserito lunedì 18 agosto 2014


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4730503