19/06/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Vedere per credere: la devastazione di Gaza

Vedere per credere: la devastazione di Gaza
Immagini e video dei terribili "risultati" dell'intervento israeliano a Gaza

http://electronicintifada.net/blogs/ali-abunimah/see-yourself-aerial-and-panoramic-views-show-devastation-gaza

La prima, mostra una veduta aerea delle rovine del quartiere Shujaiya di Gaza City che Il 20 luglio fu sottoposto a bombardamento di artiglieria indiscriminato e talmente intenso da sconvolgere persino ufficiali militari americani.
Queste immagini ci aiutano a capire la realtà dietro le statistiche scioccanti sulla distruzione fisica di Gaza: 108.000 persone hanno avuto le loro case distrutte o gravemente danneggiate e avranno bisogno di un nuovo alloggio permanente, secondo l'Ufficio delle Nazioni Unite per il
coordinamento degli affari umanitari (Ocha).
"E' chiaro che l'entita' del danno è senza precedenti, con circa il 13 per cento delle abitazioni colpite", dice Ocha. "Il cinque per cento del patrimonio edilizio è inabitabile - una stima di 18.000 unità abitative sono state distrutte o gravemente danneggiate."


VIDEO: Bambini palestinesi esultano di fronte a un camion israeliano
"puzzola” che finisce in in burrone.
http://electronicintifada.net/blogs/ali-abunimah/video-palestinians-cheer-israeli-skunk-truck-crashes-ravine

È stato descritto come l'odore di "un cadavere in decomposizione in una fogna stagnante" messo in un frullatore. È il liquido maleodorante che il camion "skunk" (“puzzola”), una delle armi israeliane di occupazione e di oppressione, spruzza regolarmente sui palestinesi.
Nel video si può vedere uno di questi camion, sabato scorso, spruzzare un getto del liquido disgustoso nella parte orientale di Gerusalemme occupata.
"A parte il fetore ripugnante che induce nausea, il liquido può causare dolore e arrossamento degli occhi, irritazione della pelle e, se ingerito, può provocare dolore addominale che richiede trattamento medico", secondo l'Associazione per i Diritti Civili in Israele (Acri).
I bambini, che evidentemente hanno girato il video e che si sentono parlare, lamentano che il camion sembri andare nella direzione della loro casa. Si rassicurano reciprocamente che le finestre della loro casa sono chiuse.
Ma poi accade qualcosa di straordinario. Il camion va fuori strada e cade in un burrone verticale tra gli applausi e la gioia della gente del quartiere e dei bambini che stanno girando il film.
 




Inserito mercoledì 3 settembre 2014


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4689887