19/01/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Che il 2015 perugino sia l'anno dei giovani e della cultura

Che il 2015 perugino sia l'anno dei giovani e della cultura
Vorremmo che Sindaco e Consiglieri comunali s'impegnino con tutte le forze contro la disuguaglianza sociale, comprese la crisi nella quale siamo immersi e le ingiustizie che subiscono i giovani

L'augurio che vogliamo rivolgere a Perugia per il 2015 è che sia un anno dedicato alla cultura ed ai nostri giovani, è per questo che pensiamo che il nuovo sindaco di Perugia Andrea Romizi ed il rinnovato Consiglio comunale debbano fare di tutto per offrirgli opportunità affinché possano scegliere liberamente il loro futuro. Anche quello d'andare in altri parti del mondo, ma che possano farlo sorridendo e senza essere costretti a scappare dalla nostra città.

Vorremmo, dunque, che Sindaco e Consiglieri comunali s'impegnino con tutte le forze contro la disuguaglianza sociale, vera emergenza di questi difficili tempi dalla quale nascono quasi tutte le altre; comprese la terribile crisi nella quale siamo tuttora immersi e le ingiustizie che subiscono i giovani che dovrebbero, invece, essere discriminati solo dal merito e non dallo status dei loro genitori.

Guidati da questo pensiero l'auspicio che facciamo è che l'anno nuovo inizi con lo stesso spirito e dove è finito quello vecchio: a piazza Grimana per la fine del restauro dell'Arco Etrusco, all'insegna della cultura e con una festa di tutti per tutti.

Sarebbe bello che il 2015 fosse l'anno nel quale Arco Etrusco, Università per stranieri e piazza Grimana venissero racchiusi in un solo pensiero.

Sono tre immagini di Perugia che devono specchiarsi l'una nell'altra. Quindi, che l'Arco Etrusco rimesso a nuovo grazie a Brunello Cucinelli spinga verso una piazza Grimana rinnovata, circondata dal “Parco delle mura”, attraversata da meno traffico possibile e da piccoli autobus; un'Università per Stranieri le cui aule tornino a riempirsi di studenti stranieri favorendo così la conoscenza di Perugia, della cultura e della lingua italiana nel Mondo e, tornando ai nostri giovani, lo scambio tra i ragazzi perugini e quelli di altre nazioni una ricchezza della quale nessuno ha il diritto di privarli.

Buon 2015 a tutti voi



Società Generale di Mutuo Soccorso fra gli Artisti e gli Operai di Perugia


Inserito mercoledì 31 dicembre 2014


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4450400