21/07/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Mirco Bonucci canta Perugia

Mirco Bonucci canta Perugia
Intervista a Mirco Bonucci, cantante e chitarrista

Mirco BONUCCI, chitarrista e insegnante, ha pubblicato libri di didattica musicale con Carish e Bmg Ricordi di Milano. Ha tenuta una rubrica sulla chitarra nella rivista di settore “Chitarre”. Di Mirco Bonucci ricordiamo la recente serie di concerti-lezione Il ratto della chitarra, tenutosi con successo presso l'associazione Rivivi il borgo S.Antonio.
Sabato 7 febbraio alle ore 17,00,  all'Auditorium di S. Cecilia, sarà protagonista dello spettacolo CantaPerugia!, dedicato a canzoni perugine vecchie e nuove.

Che tipo di canzoni ascolteremo nel concerto del 7 febbraio?
Di due tipi, da una parte brani musicali tradizionali con testi originali, e dall'altra canzoni composte da musicisti che hanno voluto omaggiare Perugia. Proporremo canzoni del maestro Carlo Belloni, del musicista pittore Peppe Fioroni e anche un rivisitazione del Notturno Perugino.

E' la prima volta che si confronta con la musica popolare?
Sono sempre stato interessato alla cultura popolare umbra, in particolare quella che riguarda Perugia, però è la prima volta che mi confronto con il Bartoccio, cosa della quale vado orgoglioso.

C'è anche il ritorno di antichi balli popolari: è una nota nostalgica, o una proposta per l'oggi?
Nessuna operazione nostalgia, piuttosto il tentativo di dare a balli popolari come il saltarello o il trescone un nuova e diversa giovinezza, un po' sull'onda di quello che si è verificato per la pizzica ad esempio.

Chi ci sarà con lei sul palco il 7 febbraio?
Ci sarà con me Ilaria Castellani, una giovane valente fisarmonicista di Gualdo Cattaneo, mentre per il ballo ed anche come aiuto vocale posso contare sulla maestria di Daniele Parbuono e Chiara Albanesi.




Inserito sabato 7 febbraio 2015


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4734325