24/06/2024
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Oggi no, ma prima sì

Oggi no, ma prima sì
Ennesima rissa in centro: un anno fa avrebbe visto scatenarsi una “canizza” contro la città invivibile. Ora, invece, le stesse persone allora imbufalite stanno zitte, non s'indignano più

Oggi i quotidiani locali hanno raccontato di un'ennesima rissa  in Corso Vannucci (esattamente in via della Luna) finita  a bottigliate.

Un episodio che un anno fa avrebbe visto scatenarsi una “canizza” nei social contro la città invivibile. Una chiamata alla mobilitazione in difesa del Centro che muore e, naturalmente. strali contro la Giunta Comunale ed il sindaco Boccali.

Ora, invece, le stesse persone allora imbufalite stanno zitte di fronte a questi fatti di cronaca. Non s'indignano più, se le intervistano dicono che "la feccia non c'è più".

A riprova che per molti di loro l'interesse non era, come scrivevano ed urlavano, "ripulire Perugia", ma attaccare una persona, nella fattispecie l'ex sindaco Boccali, indifferenti anche alle conseguenze che tale accanimento e livore poteva procurare su persone al sindaco vicine.

(foto Perugia Today)



Andrea Misiani

Inserito martedì 10 febbraio 2015


Commenta l'articolo "Oggi no, ma prima sì"

Commenti

Nome: Claudia
Commento: Rode non solo ai barellieri, ma anche al sindaco. Andrea Romizi non sopporta che si facciano notare queste cose, perde la gentilezza e le staffe

Nome: Achille
Commento: Quanto gli rode questa nota ai barellieri di Perugia Ieri, oggi e domani. Ma gli rode proprio tanto...

Nome: Alessio Relli
Commento: Da quando c'è la giunta di destra Romizi - Barelli ognuno può fare quello che gli pare in barba alle regole. Prima almeno ci provavano a farle rispettare. Anche per i fatti di criminalità Boccali ci ha messo sempre la faccia, Romizi invece fa finta che non accadano e Barelli ha ragione chi ha scritto che pensa solo alla sua scrivania: è in ordine quella? è in ordine Perugia

Nome: Giorgio
Commento: Intanto Barelli tiene in ordine la scrivania

Nome: Costanza
Commento: Quante coscienze pelose... Quante scimmiette che non vedono più, non parlano più, non sentono più

Nome: Alessio Relli
Commento: i "barellieri" sono stati talmente spregiudicati che finché gli faceva comodo hanno soffiato sui problemi di Perugia ingigantendoli, fregandosene delle conseguenze che il loro comportamento provocava. Ora tacciono su tutto dimostrando, facendo finta che non succeda niente, di essere ugualmente spregiudicati.

Nome: Carla Lolli
Commento: Questo articolo, come si può verificare, ieri è stato condiviso una cinquantina di volte eppure nessun commento da barellieri ed affini. Avranno la coda di paglia?

Nome: Cesare
Commento: Cambiata la giunta è cambiato il modo di vedere la città, gli atti di micro criminalità non sono diminuiti, lo spaccio della droga non è diminuito,le condizioni delle strade non sono migliorate, i parcheggi abusivi nelle piazze, nei posti riservati alle moto e lungo le strade sono aumentati e diventati cosa comune.Sta diventando una città senza regole ma tutto va bene e nessuno, nei social network e nella stampa locale si lamenta come quando c'era la giunta Boccali.Non vi sembra, riferito ai barellieri e a qualche ben pensante, che eravate in malafede e ora state diventando patetici?

Nome: Achille
Commento: Un'ipocrisia che era già venuta a galla con le auto in piazza Italia, per non parlare dei due posti auto in fondo a via Mazzini: se una cosa del genere l'avesse fatta Boccali l'avrebbero ridicolizzato, invece...

Nome: Rosa
Commento: Succede perché hanno la complicità della stampa che riporta i fatti, ma non va più a cercare i cittadini rabbiosi. Anzi va da commercianti ipocriti che dicono come riferito nell'articolo che "la feccia non c'è più".

Nome: Comitato Club Pallotta Perugia
Commento: https://www.facebook.com/puntoincontro/photos/a.599450403400318.1073741828.598943563451002/962957207049634/?type=1&theater Il Comitato Club Pallotta Perugia si indignava al tepo della Giunta Boccali come si indegna ora con la Giunta Romizi perché a noi interessa la buona salute della città e non che è a gestirla da Palazzo dei Priori. Abbiamo e stiamo, facendo delle proposte molto concrete al riguardo perché non stiamo a guardare ora come non stavamo a guardare prima. Solo lamentarsi non serve a nulla. Tutti, ma proprio tutti, dobbiamo darsi da fare aldilà dalla politica di parte perché l'unica politica che dobbiamo guardare è quella dove i cittadini, con i loro diritti, vengono tutelati. Giampiero Tamburi Coordinatore Comitato Club Pallotta Perugia

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 7090065