22/09/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> La Scuola del gratuito

La Scuola del gratuito
E’ possibile ottenere l’impegno dei ragazzi senza usare il premio del voto o la minaccia di una insufficienza? Si può costruire in classe un clima collaborativo senza dover ricorrere a note sul registro o sospensioni? Al liceo Alessi, Venerdì 27 marzo

Venerdì 27 marzo alle 17 sarà ospite del Liceo Alessi  Ferdinando Maria Ciani, membro della Comunità Giovanni XXXIII fondata da don Oreste Benzi.

Ferdinando Ciani  si è posto l’ obiettivo di verificare la possibilità di estendere l’ intuizione di don Oreste Benzi  sulla Società del gratuito alla scuola e a questo ha dedicato una serie di riflessioni  che sono confluite in  particolare in due libri La scuola di Pinocchio (2001) e  A scuola senza profitto ( 2009) e ora in La scuola del gratuito ( 2013)

 

 In particolare venerdì 27 Ciani presenterà:

Scuola del gratuito. Esperienze, Sempre Comunicazione, 2013.

E’ possibile ottenere l’impegno dei ragazzi senza usare il premio del voto o la minaccia di una insufficienza?

Si può costruire in classe un clima collaborativo senza dover ricorrere a note sul registro o sospensioni?

Un disabile o comunque un allievo in difficoltà rallenta la classe o è una risorsa per il gruppo?

Quale possono essere le forme di interazione tra l’attività educativa della famiglia e la scuola ?

A queste domande cerca di rispondere Ferdinando Maria Ciani, insegnante di matematica, da anni impegnato con altri docenti e genitori in un percorso  di costruzione di un nuovo modello di scuola.

Il testo che sarà presentato il 27 marzo si articola in una introduzione teorico-pratica  su La scuola e la pedagogia del gratuito  e nella documentazione di 26 esperienze concrete.

L’ incontro  che si svolgerà presso l’ Aula Magna del Liceo  Alessi è aperto a docenti e genitori  di tutti gli ordini e gradi scuole che sono caldamente invitati

L’incontro con Ferdinando Ciani potrà essere per tutti una opportunità di confrontarci con una realtà scolastica per molti aspetti lontana dalla nostra e non ripetibile, ma da cui possiamo prendere spunto per la nostra attività.

 

Il Dirigente scolastico



Alberto Stella

Inserito martedì 17 marzo 2015


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4823886