15/09/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Umbria Grida Terra, dal Mercato Coperto di Perugia a Fà la cosa giusta! Umbria

Umbria Grida Terra, dal Mercato Coperto di Perugia a Fà la cosa giusta! Umbria
Dal 2 al 4 ottobre, presso il polo espositivo Umbriafiere di Bastia Umbra (PG), la seconda edizione in Centro Italia della Fiera, mostra mercato delle eccellenze produttive italiane “verdi”

Il futuro è di chi lo fa. Con questo spirito Umbria Grida Terra, l’unica realtà associativa fatta di cittadini che sia realmente riuscita nell’intento di ridare vita al Mercato Coperto di Perugia, “migra” per tre giorni da Perugia a Bastia per portare avanti la sua campagna per lo sviluppo di un nuovo modello di produzione e consumo consapevole. Dopo il grande successo delle due scorse edizioni di Umbria Grida Terra a Perugia, all’interno di uno dei luoghi storici e “caldi” della città, i giovani del progetto Paul Beathens partecipano a Fa' la cosa giusta! Umbria, la seconda edizione in Centro Italia della fiera del consumo consapevole e degli stili di vita sostenibili, in programma dal 2 al 4 ottobre all'Umbriafiere di Bastia Umbra. Forti dell’esperienza perugina, Umbria Grida Terra torna a vivere, dunque, per tre giorni con un'intera area dedicata alla vendita e alla conoscenza dei prodotti tipici locali e con un programma di eventi gratuiti nella “piazzetta” adiacente ai banchi. Si tratta di un partenariato, questa tra la fiera e il progetto del Mercato di Perugia, che nasce da una comune visione sulle tematiche relative alla produzione di prodotti dell'agroalimentare, in linea con un'economia che arricchisca tutti e non impoverisca la terra.
Ricco il programma delle iniziative, si comincia venerdì 2 ottobre alle ore 11.30 con “Dall’uva al vino”, Laboratorio pratico di vinificazione bianco rosso e rosé a cura di Giovanni Cenci e Giulio Piccioni. Dalle 15 alle 16 spazio ai più piccoli con “Nutri-Menti a regola d’arte. Alla scoperta del cibo attraverso l’arte”, un gioco di sperimentazione creativa con materiali naturali e artificiali a cura di Eleonora Spina e Creativamente Creta e Fantasia. Alle ore 18 “Capre, caprini e caprette”, degustazione di formaggi caprini a cura di Diego Calcabrina.
I laboratori proseguiranno poi anche sabato 3 ottobre, a partire dalle 11.30, con una degustazione tutta incentrata sul miele: “dalle api un prezioso alimento naturale”. Lucia Patalacci, titolare dell’omonima azienda di apicoltura, guiderà il pubblico in un percorso sensoriale alla scoperta dei mieli locali. I Vignaioli resistenti umbri faranno invece assaggiare i vini locali con la degustazione “Territorio d’autore” che si terrà alle 18. Alle 16.30 si terrà invece l’incontro “Ripensiamo il mercato giusto”, storia e buone pratiche di recupero da tutta Italia. Parteciperanno al dibattito Francesco Berni, architetto urbanista della Facoltà di Architettura di Firenze, Antonio Boco, critico enogastronomico, Valentina Pallotti, architetto e presidente dell’associazione Officina 80, Paolo Pecile, già docente di Sociologia urbana alla Facoltà di Architettura dell’Università di Firenze. Coordina il dibattito Vittoria Ferdinandi, presidente dell’associazione Umbria Grida Terra.
Domenica 4 ottobre la giornata in piazzetta Umbria Grida Terra inizierà con il laboratorio di ceramica “Mano libera”, a cura di Ivan Olivieri. Dalle 15 ancora spazio ai più piccoli con “Nutri-Menti a regola d’arte. Alla scoperta del cibo attraverso l’arte” e poi a seguire “Il Fascino indiscreto del mercato: suoni, colori e racconti di un mercato dal basso”, a cura di Lucina Paternesi, giornalista.
Per concludere, a partire dalle ore 18, degustazione su tre ruote con “Carne radicale”, la carne locale radicale di Etrusco e il camion del cibo di Mr. Happy incontrano l’artigianalità di Birra Perugia. La degustazione sarà curata da Antonio Boco, Valentino Gerbi, Simone Massini e Michele Sisani.
In un unico spazio, culturale e commerciale, il meglio dei prodotti e servizi innovativi per uno stile di vita sostenibile: dal 2 al 4 ottobre torna in Umbria, presso il polo espositivo Umbriafiere di Bastia Umbra (PG), la seconda edizione in Centro Italia di Fa' la cosa giusta!, fiera del consumo consapevole e degli stili di vita sostenibili. I numeri: 11 aree espositive, 200 stand e più di 200 eventi gratuiti dedicati al benessere e alla sostenibilità, da quella ambientale a quella economica, da quella sociale a quella personale. Al centro degli eventi la mostra mercato per il pubblico dei consumatori divisa in 11 aree tematiche: Abitare sostenibile, Buono da mangiare, Mobilità nuova, Mod etica, Cosmesi naturale e biologica, Viaggiare, Editoria, Servizi etici, Il pianeta dei piccoli, Cittadinanza e partecipazione e una speciale area Vegana.
Per info: www.falacosagiustaumbria.it - Ingresso in fiera € 3 (gratis fino a 14 anni)

Ufficio stampa Fa' la cosa giusta! Umbria
Tel 075 33390 – 349 2903197

Email: stampa@falacosagiustaumbria.it - www.falacosagiustaumbria.it




Inserito martedì 29 settembre 2015


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4815014