25/04/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Suntina d'autunno

Suntina d'autunno
È tornata la Suntina: C'eva ragione l'omino che m'ha ditto che st'Italia nostra è sempre più da dì ch'è Italia loro

Dopo 'n bon po' de tempo ch'ero fora
so' artornata a Perugia, a casa mia
e ce so arnuta 'nchi colore de l'autunno
'na meravija de gialli rossi e oro
che manco la tavlozza de Tizziano
pole esse uguale a quil che la natura
ciaparecchia discreta mano a mano
fin ch'ariva la botta de pennello
ch'anuncia la stagione: 'n tocco e via.
Co 'sta bona disposizzione de penziero
caminavo pe' strada 'nverso 'l centro
quanno che so' sguillata su 'n tappeto
de foje e sterparelle, che cuprivono
'na buca larga e lunga come fusse
'n cratere de 'n vulcano, o 'n terremoto,
o' n meteorite caduto da lo spazzio
o 'n asteroide, certo più cinino
de quillo ch'ha distrutto i dinosaure
'na specie de 'na prova generale
prima de chiude baracca e burattino.
'Na buca grossa assai che 'nn'era sola
perché me so' acorta che duelle
era 'na pittura de 'ste erbette gialle
belle ma triste, si te tocca d'asagialle.
Adesso che ciavemo 'nto 'l Comune
gente che se 'nteressa de l'ambiente
- e tante ciòn votato anche per quisto -,
penzavo che al rientro, almeno le buchette
de le strade fusseno state chiuse 'n col cemento
o le pietre de prima o 'ncol catrame
qualcosa de più duro de le foje, che la natura
ce mette la bellezza, ma che interessa cià
si na poretta 'nciampica, cade e se fa male?
C'eva ragione l'omino che m'ha arcolto
e che m'ha ditto che st'Italia nostra
– Perugia 'nsegna- è sempre più da dì
ch'è Italia loro, e a la fine ha agiunto
'na frase che 'nnel so' si l'ho capita.
Ha ditto: “si caminà pel centro è dura legge
sarà mejo trasferisse a Fontivegge”.


la Suntina de Bartoccio

Inserito venerdì 2 ottobre 2015


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4602533