22/05/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> La prossima settimana si svolgerà la Fiera delle Utopie Concrete

La prossima settimana si svolgerà la Fiera delle Utopie Concrete
A Città di Castello, da giovedì 15 a sabato 17 ottobre

Cari Colleghi e Colleghe,
Cari amici della Fiera delle Utopie concrete,

La prossima settimana si svolgerà la Fiera delle Utopie Concrete 2015 da giovedì 15 a sabato 17 ottobre.

L’incontro di giovedì mattina, 15 ottobre, sulla programmazione della Regione Umbria 2014-2020 si rivolge a quanti vogliono avere informazioni sui bandi che presumibilmente usciranno nei prossimi mesi. La prima sessione sarà suddivisa in quattro tavoli tematici - preghiamo di mandarci un’email indicando il tavolo d’interesse. La seconda sessione vedrà invece un dibattito plenario.
Il pomeriggio daremo il benvenuto alle delegazioni delle città di Joué lès Tours, Lörrach, Sighisoara e Smolyan in visita a Città di Castello nell’ambito del progetto europeo Muster.

Venerdì mattina, 16 ottobre, dopo una relazione del prof. Alberto Grohmann, eminente storico che parlerà delle Città come luogo dello spirito europeo, si presenteranno le 5 città europee che si incontrano in questi giorni per individuare possibili futuri campi di collaborazione.
Il pomeriggio le cinque città europee discuteranno con i partecipanti in quattro tavoli rotondi i temi centrali dello sviluppo locale sostenibile riferiti alla propria prassi in città. Ogni tavolo sarà presieduto da una o più città e i partecipanti potranno partecipare nel corso del pomeriggio primo a uno e poi a un altro tavolo. Anche per quest’iniziativa chiediamo l’iscrizione con l’indicazione dei due tavoli d’interesse.

Sabato mattina, 17 ottobre, studenti delle scuole superiori di Città di Castello che in queste settimane stanno lavorando sulla domanda In quale Europa voglio vivere? prima presenteranno i risultati delle loro riflessioni e poi entreranno in un dialogo con le cinque città europee.
Il pomeriggio discuteranno Don Achille Rossi, il prof. Peter Kammerer, il giovane studioso Simone Belci e i presenti sull’attualità del pensiero di Alexander Langer. Vent’anni dopo la sua morte esce un’enciclica sull’ambiente e sulla cura della casa comune, che riprende uno a uno i temi centrali di Alex. Non può essere occasione di qualche trionfalismo (“abbiamo già detto allora…..”), ma di una seria riflessione sulla propria posizione di quanti si considerano di buona volontà ecologica.

Sarebbe un grande piacere potervi salutare tra pochi giorni in occasione di una o più delle iniziative.

Con viva cordialità,



Karl-Ludwig Schibel

Inserito giovedì 8 ottobre 2015


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4650724