23/03/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Fiera dei morti, talmente viva che non si fa abbindolare

Fiera dei morti, talmente viva che non si fa abbindolare
E' la nostra manifestazione storica. Una manifestazione che viene da lontano, viva e vegeta a Pian di Massiano e in centro; ma non a Piazza del Bacio

Ha ragione Vanni Capoccia a scrivere che la Fiera dei morti è la nostra manifestazione storica. Una manifestazione che viene da lontano, viva e vegeta.

E' così viva, la nostra Fiera, che gli ambulanti di Pian di Massiano vi fanno affari d'oro. Ed è talmente viva che i perugini sono sì andati in gran numero alla fiera al Centro, ma non si sono fatti abbindolare dai prezzi esosi dei venditori.

E, proprio perché la fiera è viva, non sono andati a piazza del Bacio. Un luogo insignificante per la Fiera la cui scelta non aveva niente a che fare con la sua tradizione e storia; dettata com'era da un'evidente forzatura della giunta Romizi. Una giunta che, incapace di affrontare i problemi di quella zona, sperava con la Fiera dei morti di gettare fumo negli occhi dei perugini i quali, sapendo benissimo che cos'è la Fiera avendola nel sangue da generazioni, anche in questo caso non si sono fatti abbindolare.



Francesca Berioli


Inserito martedì 10 novembre 2015


Commenta l'articolo "Fiera dei morti, talmente viva che non si fa abbindolare"

Commenti

Nome: 'L RASPANTE
Commento: Mi dispiace, ma non avevo letto il commento di Serenella Fatti altrimenti il finale sarebbe stato: ntra de lu' l' manda a cacà / gira i tacchi e n' se fa fregà. (Renzo se puoi correggere)

Nome: 'L RASPANTE
Commento: 'lL PERUGINO A LA FIERA 'L perugino a la Fiera l' sè ce va / ma n' vol gì de qua e de là. / Se la ficchi a Fontivegge / perché dilì n' c'è più 'na legge // lu' n' se fa abindlà / tira dritto e nun ce sta, / ché je pare 'n giusto piano / 'n pezzo al Centro, 'l resto a Massiano. // E quilla al Centro sì che je piace / gira pi banchi e nun ha pace / ché qualcosa ha da comprà / e a la su casa ha d'arportà // ma si 'l prezzo nun iardice / tal venditor manco jel dice; / ntra de lu' l' manda a cacà / gira i tacchi e se ne va. COLETTIVO DI RASPANTI

Nome: Serena Fatti
Commento: Giusto c'è stato un doppio inganno i prezzi salati al Centro e usare la fiera a Fontivegge per nascondere le brutte magagne di Fontivegge e l'incapacità di Romizi a risolverle. Diciamo che il perugino alla fiera nun se fa fregà

Nome: Giap
Commento: ché je pare 'n giusto piano 'n pezzo al Centro, 'l resto al Massiano. Ma è pel Corso che più je piace! / Gira pi banchi e nun ha pace / ché qualcosa ha da comprà / e a la su' casa arportà.

Nome: 'L RASPANTE
Commento: 'L perugino a la Fiera l' sè ce va / ma n' vol gì de qua e de là. / Se la ficchi a Fontivegge / perché dilì n' c'è più la legge /lu' n' se fa abindlà /tira dritto e nun ce sta.

Nome: Costanza
Commento: Brava Francesca

Nome: Alessandro Felici
Commento: 'L perugino a la Fiera lu ce và / ma n' vol gì de qua e de là

Nome: Andrea Dozi
Commento: D'accordissimo

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4547829