25/04/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Borgo XX Giugno: qui non è solo parcheggio selvaggio...

Borgo XX Giugno: qui non è solo parcheggio selvaggio...
...qui è offendere chi ha dato la vita per la città. Un'indifferenza, verso il luogo e la sua storia, che non è casuale, ma che mostra il sentimento vero che l'attuale giunta comunale ha verso il XX Giugno

Continua il parcheggio selvaggio a Perugia. E vabbè! Dov'è il problema? A Perugia chiunque abbia un'auto sotto il sedere la può parcheggiare dove gli pare. Su questo c'è da dire che la giunta comunale di destra è equanime: se può farlo un assessore, e abbiamo visto che lo fanno, lo può fare chiunque lo voglia, come dimostra la foto presa da la Nazione scattata in Borgo XX Giugno.

Ma qui mi pare che ci sia un problema più grande. Si consente che venga offeso un luogo fondamentale per la storia della città e d'Italia, sacro per la nostra comunità. Il luogo dove si trova il Monumento al XX Giugno che ricorda i perugini morti per il futuro della loro città e per la Patria, il cui sacrificio fu così importante da far guadagnare a Perugia la Medaglia d'Oro al Risorgimento che ad ogni manifestazione con orgoglio vediamo appesa al nostro Gonfalone.

Quel parcheggio selvaggio denota un'indifferenza, per usare un eufemismo, verso quel luogo, la sua storia ed i suoi morti (compresi i Partigiani fucilati nel 1944 al poligono di tiro XX Giugno). Un'indifferenza che non può essere casuale, ma che mostra il sentimento vero che l'attuale giunta comunale ha verso il XX Giugno, una data che sta facendo di tutto per rendere inutile.

 



Andrea Misiani

Inserito venerdì 11 dicembre 2015


Commenta l'articolo "Borgo XX Giugno: qui non è solo parcheggio selvaggio..."

Commenti

Nome: Paolo Lupattelli
Commento: Quanto è bello il Gonfalone di Perugia con la medaglia d'Oro. Ma non capiscono che offendendo il XX Giugno offendono il Gonfalone, che quella medaglia d'oro è stata appesa lì da morti di quel giorno in quel posto?

Nome: Giulia rondini
Commento: Questo XX Giugno dovremmo essere in tanti al Monumento ed alla lapide dei partigiani fucilati

Nome: Costanza Ciabatti
Commento: Più i giornali scrivono, più Romizi, l'autocivicovice e la loro giunta fa finta di niente. Idem Italia Nostra e Fai... Dei barellieri è meglio tacere visto che anche loro tacciono. Ma poi, i barellieri ancora esistono?

Nome: Fabio Milletti
Commento: E' così, lo dimostra anche la data della rievocazione. E non solo la data anche il personaggio scelto da rievocare: un soldato di ventura antitetico ad un posto che è simbolico non solo per i fatti in sé del 20 Giugno, ma per la compassione che si sente verso quelle persone morte ammazzate.

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4602629