21/01/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> La qualità dell'aria e la "cinesizzazione" del territorio

La qualità dell'aria e la "cinesizzazione" del territorio
Già ora una coltre di nebbia avvelenata circonda perennemente la valle del Tevere: immaginiamo allora che succederebbe se venissero realizzati il nodo di Perugia e l'autostrada

 
La stampa locale titola “lo smog assedia pure le campagne?”. Sicuro!

Basta andare, ad esempio, sul monte Subasio e guardare verso il corso del Tevere nella zona sud del territorio comunale di Perugia fra Ponte San Giovanni, San Martino in Campo, Torgiano e Deruta. 

Ci si accorge della coltre di nebbia avvelenata che circonda perennemente la valle.

Solo adesso è evidente il rischio che corrono anche le campagne per l’inquinamento atmosferico causato dall’invasione del traffico privato.

Immaginiamo allora che sarà quando la stessa area da una parte sarà limitata dal tracciato della nuova tangenziale Collestrada - Corciano per superare il cosiddetto “Nodo di Perugia” e dall’altra dal tratto della E45 trasformata in autostrada insieme alla costruzione delle sempre nuove cattedrali del consumismo con il loro forte potere attrattivo e le cementificazioni di terreno fertile.
 



Lauro Ciurnelli, ambientalista

Inserito sabato 12 dicembre 2015


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4454853