21/05/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Iraq, effetto boomerang

Iraq, effetto boomerang
Chi è Abou Bakr al-Baghdadi? Chi finanzia lo Stato Islamico? Il pericoloso doppio gioco dell'Arabia Saudita e gli attori delle sommosse in corso in Medio Oriente...

Prossima iniziativa del circolo culturale "primomaggio" in collaborazione con il Fondo Mondiale per la Natura O.A. di Perugia
martedì 15 dicembre 2015, alle ore 17, a Perugia, presso la Biblioteca di S. Matteo degli Armeni, presenta il libro di
JEAN-MARIE BENJAMIN, scritto con la collaborazione di Carlo Remeny, IRAQ, L'EFFETTO BOOMERANG. Da Saddam Hussein allo stato islamico 1991-2003-2015
con conferenza multimediale
Con l'autore ne parleranno Luigino Ciotti, presidente del circolo culturale "primomaggio", ed un rappresentante del Fondo Mondiale per la Natura.


Rivelazioni esclusive sull'intervento americano del marzo 2003 in Iraq, il ruolo dei servizi segreti francesi e il racconto di fatti accaduti in Vaticano e ad Assisi durante la visita a Roma di Tareq Aziz (vice-primo ministro del governo di Saddam Hussein). Un'analisi approfondita, documenti e informazioni inedite, commenti «pungenti» sulla situazione in Iraq, Siria e Medio Oriente oggi descritti da chi ha vissuto tutti questi avvenimenti in prima persona.

Nel libro uscito lo scorso maggio in Francia e a settembre in Italia P. Benjamin aveva preannunciato i rischi per la Francia della politica di François Hollande in Siria e nel Medio Oriente.

Si parlerà dell''amministrazione, del finanziamento e delle strategie dell''ISIS, delle conseguenze della guerra di George W. Bush in Iraq e di alcune cose rivelato a P. Jean Marie dall''ex-Vice primo ministro iracheno Tareq Aziz, prima dell''intervento americano in Iraq nel marzo 2003.

Stati Uniti, Inghiterra e Francia hanno sostenuto logisticamente lo Stato i slamico in Siria contro Bashar al-Assad (con la benedizione e l''appoggio dei salafisti dell''Arabia Saudita), oggi ne pagano le conseguenze.

P. Benjamin parlerà delle rivelazioni del Generale Michael Flynn (ex capo della Defense Intelligence Agency del Pentagono) e dell''intervento del Generale Vincent Desportes presso il Senato francese.

Un'analisi approfondita, documenti e informazioni inedite, denunce "pungenti", sulla situazione mediorientale. Il libro si divide in capitoli sull'Iraq prima dell'intervento americano del 2003 (flashback) e sulla situazione attuale in Iraq, Siria, e Medio Oriente. Le rivelazioni di un autore che ha vissuto in "prima persona" gli avvenimenti che racconta.

Le aberrazioni - in Medio Oriente - della politica americana e dei suoi alleati europei che non sanno più come fermare il "mostro" che essi stessi hanno creato! Il terribile effetto boomerang della guerra di George W. Bush del marzo del 2003 e delle atrocità commesse dall'invasore americano.

Dalle rivelazioni esclusive di Tareq Aziz (vice-Primo Ministro del governo di Saddam Hussein) sul prima 2003 in Iraq, al ruolo dei servizi segrete francesi e il racconto di fatti accaduti in Vaticano e ad Assisi durante la visita a Roma di Tareq Aziz fino all'attentato a Parigi del 7 gennaio 2015.

Il libro si svolge tra una serie di testimonianze esclusive e interviste. L'autore descrive con precisione organizzazione, strutture, logistica, amministrazione e reclutamento dello Stato Islamico. Perché i giovani europei partono per la Jihad in Iraq e Siria. Le loro ragioni e motivazioni. Chi è Abou Bakr al-Baghdadi? Chi finanzia lo Stato Islamico? Il pericoloso doppio gioco dell'Arabia Saudita e gli attori delle sommosse in corso in Medio Oriente. L'Iraq di oggi è ingovernabile. L'asse Teheran-Baghdad-Damasco-Hezbollah e lo scontro sciiti-sunniti. Che fare?

GUARDA IL VIDEO su Yout ube
https://www.youtube.com/watch?v=ZJvJaXD3D9k&feature=youtu.be



Circolo Culturale primomaggio

Inserito domenica 13 dicembre 2015


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4648464