12/11/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Le polveri sottili ci asfissiano, ma il Comune abbatte 700 alberi

Le polveri sottili ci asfissiano, ma il Comune abbatte 700 alberi
Con quali criteri sono stati decisi questi abbattimenti? sono state prese in considerazioni le normative in materia? sono stati considerati i costi per piantarne di nuovi? Perplessità per la posizione del Vice Sindaco

Il M5S ha appreso con grande preoccupazione la notizia, trapelata nei giorni scorsi, secondo la quale il Comune di Perugia avrebbe disposto l’abbattimento di ben 700 alberi. Grande stupore inoltre per le strade prescelte: viale Roma e via Pascoli. La prima in particolare è una delle vie più suggestive del nostro comune, ai piedi dell’acropoli, grazie al suo viale alberato regala indubbia bellezza mentre la si percorre.

Perplessità anche per la posizione del Vice Sindaco Barelli, che quando era Presidente di Italia Nostra criticava la mancanza di verde in città soprattutto in relazione al problema dello smog e delle PM10 alte, mentre ora da Assessore trova giusto abbattere un quantitativo così massiccio di alberi. La preoccupazione del M5S è ancor più forte considerando le ripercussioni  in termini ambientali di questo abbattimento. Anche la nostra città sta vivendo un malessere per la pessima qualità dell’aria, mentre la Giunta comunale continua ad ignorare la normativa nazionale che impone un nuovo albero per ogni neonato e dispone invece l’abbattimento in maniera indiscriminata degli alberi già esistenti.

Il M5S Perugia intende fare luce su una situazione che sembra quantomeno anomala, in quanto appare evidente come la Giunta non stia rispettando la legge 10 del 2013 sul ruolo del verde pubblico. I Pentastellati si rivolgeranno anche alle numerose associazioni ambientaliste e cittadine per fare un fronte comune, e pretendere una maggiore trasparenza sull’abbattimento degli alberi e sulle politiche di un rinnovamento di foreste cittadine con alberi anti inquinamento.

Nell’immediatezza il M5S chiede al Sindaco di spiegare con quali criteri siano stati decisi questi abbattimenti e se siano state prese in considerazioni le normative nazionali in materia. Inoltre chiede se sia stata fatta la “valutazione di stabilità” che deve descrivere la situazione biomeccanica di un albero nei suoi vari apparati, in termini qualitativi e quantitativi, soprattutto per quanto concerne il rischio di schianti o cedimenti. Chiede inoltre quali alberi saranno abbattuti e perché e se nel costo dell’operazione siano stati considerati i costi per piantarne di nuovi.



Movimento 5 Stelle Perugia


Inserito mercoledì 13 gennaio 2016


Commenta l'articolo "Le polveri sottili ci asfissiano, ma il Comune abbatte 700 alberi"

Commenti

Nome: Giorgio
Commento: Mi fa piacere che il partito dei 5 Stelle si occupi degli alberi. Vorrei far loro notare che mentre Romizi tagliava gli alberi, banditi spaccavano vetrine in centro e che per questi episodi i grillini erano feroci critici di Boccali, mentre ora nemmeno si saranno accorti che ci sono state. Adesso capisco i ringraziamenti del sindaco ai grillini per la loro educata, leggera costruttiva opposizioncina?

Nome: Dori Verdi
Commento: Cari grillini vi hanno fischiato gli orecchi e forte. Adesso fateci sapere quante volte votate contro, o a favore di questa giunta e, cosa più importante, su cosa votate contro o a favore

Nome: Marta
Commento: E il vicesindaco Barelli che ha detto di tutti questi alberi abbattuti? E la prode Italia nostra di Perugia?

Nome: Anna Rosa Passeri
Commento: E sì! Si sono svegliati i grillini solo dopo le bartocciate. Fanno le interpellanze, ma sulle cose importanti stannno sempre dalla parte della destra. Hai voglia a dire come fanno che destra e sinistra non esistono più, quando c'è bisogno sempre con la destra stanno

Nome: Claudia
Commento: Allora la bartocciata è servita, basta rileggerla e leggere il comunicato dei 5 Stelle: Quei sottili dei grillini /che l' sapemo so' lecchini /co ste polveri sottili / ta me paion bonpò vili. // Tal Romizi che je piace / l' fònno sta 'n santa pace /ta l'autocivico a l'ambiente / nun gne dicon proprio gniente.

Nome: Giap
Commento: Elvé quanto se danno da fa adè. Me sae che le bartocciate j'han fatto fischia' le orecchie

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4898543