20/05/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> La realtà delle periferie: un appello al Comune

La realtà delle periferie: un appello al Comune
A Balanzano un quadro di preoccupante degrado e assenza di gestione da parte dell'organo di governo locale: traffico pesante, aziende inquinanti, velocità folli


Lettera aperta
Gentile Sindaco del Comune di Perugia Andrea Romizi,
Gentili Assessori all'Ambiente, Protezione Civile e Aree Verdi,  Lavori Pubblici e Infrastrutture, Commercio e Artigianato e Mobilità, Territorio e Arredo Urbano, Urbanistica

Vi segnaliamo un quadro di preoccupante degrado e assenza di gestione da parte dell'organo di governo locale.

A sud di Balanzano c'è una vasta area commerciale, industriale, artigianale, abitativa, agricola (tutto insieme senza un disegno) costruita confusamente negli ultimi 30 anni a cui non sono mai state collegate adeguate infrastrutture urbanistiche e viarie.

Le vecchie strade di campagna sono state malamente trasformate in strade di servizio e accesso ai siti produttivi e sopportano un pesantissimo traffico industriale, non ci sono marciapiedi, segnaletica orizzontale, banchine percorribili da pedoni.

Il traffico pesante di centinaia di camion e autotreni è aumentato a dismisura e in una assenza totale di controlli ognuno si muove come vuole in un quadro di pericolosità alta e di mancanza di sicurezza.

Le aziende presenti sono in misura importante molto inquinanti: produzione di catrame, vulcanizzazione e produzione pneumatici etc. I camion del catramificio, come tutti i mezzi d'altronde, passano a velocità folli con i coperchi dei camion a volte aperti.

In questa vasta area vivono molti cittadini che avevano la casa qui prima che cominciasse questo sviluppo caotico e che faticano sempre più a vivere in un tale contesto senza amministrazione pubblica.

E' urgente intervenire, aspettiamo una risposta.

Grazie per l'attenzione.

(da fb)



Giannermete Romani

Inserito martedì 8 marzo 2016


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4645350