20/09/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Ma i megaconcerti non offendevano la Piazza?

Ma i megaconcerti non offendevano la Piazza?
L'assessore Teresa Severini si ricorda quando diceva che la Piazza non sarebbe stata più utilizzata per manifestazioni di questo tipo?


 
Questo è quanto accadeva stamattina, 10 maggio, in piazza IV Novembre. Operai che montavano un'enorme impalcatura di ferro a ridosso della Fontana Maggiore.

Niente che la proteggesse dalla caduta accidentale di qualche tubo. Nemmeno un vigile urbano a controllare che venissero rispettate disposizioni date dal Comune, nemmeno una persona che sembrasse un addetto della Soprintendenza a fare la stessa cosa.
 
In parole povere, uno dei più importanti monumenti del medioevo, uno dei pochi monumenti del ‘200 rimasto nel luogo per il quale era stato concepito senza essere sostituito da una copia, il monumento simbolo della città, è in balia del buon senso degli addetti e della buona sorte.
 
Tutto questo con una giunta comunale che esordì annullando il concerto di san Lorenzo dicendo, per bocca dell’assessore alla cultura Teresa Severini, che lo faceva anche per rispetto della Piazza e che non sarebbe stata più utilizzata per manifestazioni di questo tipo. Evidentemente parlava per disprezzo verso chi l’aveva preceduta e non per amore e rispetto della piazza e della città.
 



Claudio Belladonna

Inserito mercoledì 11 maggio 2016


Commenta l'articolo "Ma i megaconcerti non offendevano la Piazza?"

Commenti

Nome: francesco giulietti
Commento: E' la prova che l'assessore Severini conta poco o nulla. Le hanno dato il badarello della pagliacciata in costume e sul resto zitta e mosca

Nome: Giap
Commento: Caro Giuseppe, cosa hanno detto i grillini? NIENTE

Nome: Maurizio Caselli
Commento: In effetti è un palco ENORME, più di quelli di UJ. Per un concertone che poteva essere fatto benissimo al Pian di Massiano o, per restare a PG, al Santa Giuliana. Con qualche contenuto evento in centro, giusto per farlo vivere un po'.

Nome: Giuseppe Gigli
Commento: Ma i grillini che dicono di questa enorme struttura? Secondo loro la Fontana è al sicuro? La Soprintendenza fa il suo dovere? E per loro conta più la fontana od un concerto?

Nome: Costanza
Commento: Sarò monotona; ma Italia Nostra che prima è stata usata come trampolino elettorale ed ora non s'accorge né delle logge né di questo enorme palco né dei rischi che corre la Fontana. A che serve?

Nome: Giap
Commento: La Severini sembra che le bartocciate se le cerchi. Ha iniziato con la difesa della piazza per San Lorenzo: Basta con i megaconcerti, manifestazioni diffuse. E poi si presenta con questi mega eventi

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4820913