14/11/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Dire, fare, ricordare

Dire, fare, ricordare
La Festa al Parco S. Anna: una giornata di giochi, laboratori, letture, musica. A conclusione, lo spettacolo di marionette del Tieffeu “Ciuflancanestro e i suoi fratelli”  
 
Il prossimo mercoledì 8 giugno, in occasione dell’ultimo giorno di scuola è stata organizzata la Seconda Edizione della Festa al Parco “DIRE, FARE...RICORDARE”. Un’intera giornata, dalla campanella del mattino al pranzo al sacco nel parco, dall’intrattenimento durante e dopo l’ora del pasto fino ai giochi, laboratori, esibizioni e spettacolo teatrale conclusivo: tutto gratuito e autofinanziato dai soggetti promotori e dagli abitanti del quartiere.
 
La Festa al Parco, nata nel 2015 nell’ambito del “Premio RINA GATTI” per ricordare i 10 anni dalla scomparsa della scrittrice, ha preso poi un suo spazio autonomo legandosi all’occasione della giornata conclusiva delle lezioni degli alunni del III Circolo Didattico.
Coinvolgendo quindi lo stesso Circolo, diverse associazioni e soggetti privati e pubblici, come l’Ufficio di Cittadinanza “Le Fonti” del Comune di Perugia, le Associazioni di Quartiere “Filosofi...amo” e “Il Profumo dei Tigli” e l’Associazione RINA GATTI, si è formato un comitato promotore che ha riproposto l’evento anche per il 2016.
 
Il Parco di S.Anna diventerà per un giorno un enorme contenitore di giochi, laboratori, letture, musica, scoperta botanica, pittura a cielo aperto, equitazione, confronto generazionale, sfide ai giochi della tradizione e infine teatro col Tieffeu di Mario Mirabassi.
 
Si parte dunque al mattino, riservato agli alunni del III Circolo Didattico, quando le classi delle scuole primarie G. Cena e L. Radice si sposteranno negli spazi verdi del Parco per condurre lì le lezioni dell’ultimo giorno di scuola, con attività programmate appositamente per l’esterno.
Al momento del suono della campanella finale e del grido liberatorio degli alunni, gli stessi e le famiglie che lo vorranno, potranno fermarsi per mangiare al Parco un pranzo al sacco autonomo o usufruendo delle cibarie fornite da alcuni sponsor o approfittando di un chiosco mobile di panini e porchetta che inteverrà per l’occasione.
 
Già durante la pausa pranzo inizieranno alcune attività di intrattenimento e si apriranno i diversi spazi con giochi e laboratori grazie alle associazioni “La Corteccia”, “La Crisalide” , “Ya basta” e gli Scout PG1; inizieranno poi anche le attività sul palco centrale dove si esibiranno gruppi musicali del III Circolo che precederà un’esibizione di Break Dance del gruppo “Fresh Souls”. In momenti alternati alle varie esibizioni farà le sue performances “Dodo” un intrattenitore che è anche clown-giocoliere, capace di spaziare dai giochi di abilità e di equilibrismo ai giochi di prestigio e da mangiatore di fuoco coinvolgendo il pubblico di grandi e piccoli.
 
Arricchirà il programma del pomeriggio anche l’allestimento di un maneggio dove i più giovani potranno provare l’esperienza di cavalcare i pony del Centro Ippico Valvasone, mentre, nello spazio antistante la Casa di Quartiere “S.Anna”, la Territoriale Anziani organizzerà un’area dedicata allo scambio tra generazioni coinvolgendo nonni e nipoti in giochi e attività tradizionali.
Lo spazio delle letture sarà curato dal Bibliobus mentre il Comitato Unicef organizzerà giochi da tavolo oltre a sensibilizzare i partecipanti alle problematiche della cura e assistenza all’infanzia in tutto il mondo.
 
Non mancherà nemmeno un’attenzione più approfondita verso l’ambiente: per la fauna grazie al Gruppo Experience che farà esibire alcuni uccelli rapaci e racconterà l’esperienza della Fattoria Didattica, rifugio di diverse specie di rapaci, realizzata al Casale del Grillo e per la flora con le “esplorazioni” all’interno del Parco che saranno condotte dai soci della sezione locale del WWF alla scoperta delle piante e degli arbusti locali.
 
Infine, a conclusione della giornata, avrà luogo lo spettacolo di marionette del Tieffeu “Ciuflancanestro e i suoi fratelli” su un testo scritto da Renzo Zuccherini che ha recuperato dalla tradizione umbra un personaggio delle novelle locali, Ciuflancanestro, che era conosciuto in ogni angolo della nostra regione e per il quale Mario Mirabassi ha realizzato delle marionette di grande bellezza che interpretano la storia originale del personaggio che è arrivata fino a noi dai racconti dei nonni.
 
I promotori dell’iniziativa sottolineano la grande collaborazione e partecipazione dei cittadini comuni e degli operatori economici della zona al fine di realizzare anche quest’anno la Festa al Parco e ringraziano il Comune di Perugia per il sostegno e per la riqualificazione dei raccoglitori di immondizia in occasione di questo evento.
 
Ringraziano poi tutti i cittadini che hanno partecipato alla riverniciatura della zona giochi del parco e alla sua pulizia nella giornata organizzata sabato scorso. Si ringraziano poi tutti coloro, privati, associazioni, imprenditori, che hanno contribuito per l’acquisto dei materiali, per l’allestimento degli spazi, per il rimborso delle spese, per allestire il pranzo offerto ai presenti, per organizzare giochi e laboratori in forma gratuita.
 
La vita e la salute del Parco di S.Anna, vero polmone verde nel cuore della nostra città, si salvaguardano incrementando iniziative come questa che restituiscono nella sua complessità gli spazi del Parco al gioco e alla partecipazione di cittadini grandi e piccoli togliendo spazio e agibilità a coloro che usano questo spazio per attività illecite.
 
 
Ufficio Cittadinanza del Comune di Perugia “Le Fonti”
Terzo Circolo Didattico Perugia - La Corteccia
Associazione Culturale RINA GATTI senza scopo di lucro
Associazione Culturale “FILOSOFI...AMO”
Associazione Culturale “Il Profumo dei Tigli”
Casa di Quartiere S.Anna


Inserito martedì 7 giugno 2016


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4900731