12/11/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> La "Trivella"

La "Trivella"
Il rito della cremazione a Perugia malgrado le sue antiche origini storiche non è più possibile da mesi e mesi



Proprio così. Il “fine vita” sembra che a Perugia e in Umbria non interessi nessuno. Il rito della cremazione a Perugia malgrado le sue antiche origini storiche non è più possibile da mesi e mesi. Per cui i familiari dei defunti, che in vita hanno espresso la precisa volontà di essere cremati, devono recarsi ad Arezzo in un triste pellegrinaggio.

La causa è che il Comune non ha reperito i finanziamenti per la costruzione di un nuovo impianto. Avendo preferito discutibili rievocazioni storiche?

In Consiglio Regionale, poi, era stata presentata in commissione la stesura di un regolamento che determinasse il diritto di non subire inutili interventi sanitari nei casi disperati attraverso la stesura di un apposito testamento biologico, previsto anche dalle leggi nazionali. La stampa ne ha parlato, ma da allora non se ne sa più nulla.



Lauro Ciurnelli

Inserito giovedì 18 agosto 2016


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4897938