19/11/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Figuratevi uno strepitoso successo

Figuratevi uno strepitoso successo
La manifestazione quest’anno ha raggiunto oltre 40.000 presenze, con oltre 70 postazioni fisse gestite da 90 soggetti partecipanti

Strepitoso successo di pubblico alla ventinovesima edizione del Festival “Figuratevi.. di essere bambini”, una grande festa che si è svolta a Perugia Pian di Massiano il 26-27- 28 agosto e con un’anteprima in Corso Vannucci il 25 agosto.
La manifestazione rivolta ad un pubblico di bambini e famiglie, quest’anno ha raggiunto il livello massimo di presenza del pubblico, da stime non nostre, si indica la cifra di oltre 40.000 presenze spalmate nei 4 giorni della manifestazione e suddivise nelle oltre 70 postazioni fisse gestite da  90 soggetti partecipanti, che hanno svolto attività di spettacolo, attività laboratoriali, ludiche,  dimostrative ed informative.
 Le ragioni del successo di Figuratevi, ormai consolidate da 29 anni di esperienza, sono da ricercare sia nella formula originale attuata negli ultimi anni, che, nello spirito festoso dell’evento di fine estate ma soprattutto nei suoi contenuti che testimoniano l’impegno e la determinazione di Mario Mirabassi nel promuovere un progetto educativo globale che riguarda i bambini. I contenuti e la forma dell’evento coincidono nella trattazione leggera di temi importanti come: i diritti e la pace, l’ambiente, la salute, la sicurezza, il gioco e l’espressione creativa. L’obiettivo è di indicare agli adulti; famiglie, scuola, istituzioni, una diversa qualità della vita nelle città che ha come riferimento “La cultura dell’infanzia”.
 Il festival è anche una importante manifestazione internazionale di Teatro, che ospita ogni anno compagnie provenienti da diversi paesi, sono stati rappresentati spettacoli di teatro di Figura rivolti ai ragazzi ma anche altre performances di musica, teatro e danza.
 La cornice festosa ricreata nel bellissimo parco di Pian di Massiano e le giornate calde, hanno contribuito a rendere l’evento appetibile non soltanto per le famiglie perugine ed umbre ma hanno anche favorito consistenti flussi di presenze provenienti da fuori regione, contribuendo  al suo successo.
Realizzare l’evento, di dimensioni sempre più estese, è stato uno sforzo enorme, che ha impegnato non soltanto Tieffeu , organizzatore del festival, ma anche numerosi soggetti, sia istituzionali che associativi; questi, hanno svolto un ruolo decisivo nel rendere concreti i contenuti del programma ed è a Loro che rivolgiamo un particolare ringraziamento.
Finito il momento della valutazione dei risultati già stiamo pensando alla prossima edizione che coincide con il trentennale. Sarà una edizione speciale, che si estenderà su altre aree della città ed altri centri della regione.
Il festival quest’anno è stato dedicato ai bambini che hanno vissuto la tremenda esperienza del terremoto, sono state promosse iniziative specifiche di solidarietà aderendo alla compagna di raccolta fondi indetta dalla Regione Umbria e alla campagna nazionale indetta dalla Protezione civile. Ci stiamo attivando per realizzare nostri spettacoli rivolti ai bambini delle aree colpite dagli eventi sismici non appena sarà terminata la fase di emergenza.




Inserito sabato 3 settembre 2016


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4906637