25/05/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> La Costituzione Romana del 1849

La Costituzione Romana del 1849
Un documento unico e poco conosciuto: la Costituzione Romana del 1849, custodito presso la Biblioteca Augusta

Iniziative culturali in occasione del trentennale di Naturavventura.
Martedì 25 ottobre, ore 17.30 presso la Sala della Vaccara a Perugia, si parlerà di un documento unico e poco conosciuto: la Costituzione Romana del 1849, custodito presso la Biblioteca Augusta.
I relatori sono Fausto Luzi, Alessio Gambaracci, nostri soci, e Serena Innamorati.


MARTEDI’ 25 OTTOBRE 2016 – ore 17.30
presso la Sala della Vaccara di Perugia

LA COSTITUZIONE ROMANA DEL 1849
Proposta culturale

Perugia partecipò alla Assemblea Costituente della Repubblica romana eleggendo 5 Delegati ed ebbe l’onore che due suoi concittadini, Ariodante Fabretti e Giovanni Pennacchi, ne furono nominati Segretari. La Repubblica romana ebbe vita breve ma riuscì nel suo intento più profondo, quello di varare la sua Costituzione. Fu così che, venuta l’alba del 1° luglio 1849 e raccolte le firme apposte in calce al documento testè approvato, Giovanni Pennacchi fu obbligato a fuggire con lo scopo di portarne in salvo una delle copie. Con pericolo della vita per sé e per la sua famiglia, tale documento fu tenuto nascosto e conservato in assoluto segreto nella sua casa, per vari anni. Alla sua morte - soprattutto vinto il potere pontificio e fatta l’Unità d’Italia - la famiglia volle donare la Costituzione al Comune di Perugia, affinché lo conservasse per le generazioni future.
Insignito dell’appellativo di “Monumento”, questo documento è conservato presso la sala cassaforte della Biblioteca Augusta; è visitabile, con le dovute precauzioni, ma ne è fatto divieto di trasporto. Ne è stata realizzata una copia fotografica, in tutto e per tutto identica all’originale. Dato il suo valore storico, nonché morale, l’Associazione Naturavventura vuole farne oggetto di una conferenza, che ha il fine di far conoscere tale documento, apprenderne il contenuto e ragionare sulle vicende storiche che ne hanno determinato la stesura.
I valori espressi nella Costituzione romana hanno per noi italiani una importanza in più, in quanto sono stati fonte d’ispirazione per la redazione della nostra Costituzione repubblicana.
La Conferenza verrà introdotta dal presidente dell’Associazione Naturavventura Gian Piero Zurli, cui seguirà una relazione circa gli avvenimenti storici del periodo, relatore Fausto Luzi. A seguire, Alessio Gambaracci offrirà un commento giuridico e una analisi comparativa con altre costituzioni del periodo. Infine Serena Innamorati, nella sua qualità di Esperta bibliotecaria, commenterà il contenuto degli articoli, inquadrandoli nella visione politica che essi esprimono e nel contesto storico. Chiaramente, sarà esposta in sala la copia fotostatica della Costituzione romana originaria.




Inserito sabato 22 ottobre 2016


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4654566