12/11/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Alle Logge ritorna il degrado? non Ŕ vero, ma semmai...

Alle Logge ritorna il degrado? non Ŕ vero, ma semmai...
...chi deve provvedere? Di chi sono le Logge? Chi le ha in uso? Come dire: le Logge interessano solo se fruttano quattrini?


Dopo la sfuriata dell'eurocioccolato e l'invasione dei compratori di tavolette, si scopre che le Logge di Braccio sono tornate ad essere sporche ed abbandonate a se stesse.

In realtÓ, non Ŕ vero: le Logge sono godibili, come un angolo tranquillo per chiacchierare e riposare. Dopo l'eurocioccolato, non ci sono segni di degrado. Ma se anche fosse, un interrogativo sorge spontaneo: a chi tocca provvedere alla cura e manutenzione di quello spazio?

Sappiamo che la proprietÓ dell'immobile Ŕ della Curia. Sappiamo che un imprenditore le ha prese in affitto, pretendendo si usarle a fini commerciali esclusivi. Abbiamo visto che il Comune si Ŕ sbilanciato sull'iniziativa, appoggiandola in tutti i modi. Eppure... il tempo passa, e nessuno fa niente.
Come dire: le Logge interessano solo se fruttano quattrini; ma in attesa di decidere che cosa farci, che me ne importa a me?

E non manca chi invoca l'imprenditore: "Faccia presto, signor Guarducci!".

Ma l'imprenditore, lo abbiamo capito da tempo, fa quello che pi¨ gli conviene, e se non gli conviene, la scopa (vi ricordate?) la lascia nel ripostiglio.

(foto tuttoggi.info 9 giugno 16)




Inserito venerdý 4 novembre 2016


Commenta l'articolo "Alle Logge ritorna il degrado? non Ŕ vero, ma semmai..."

Commenti

Nome: Andrea Dozi
Commento: Sono pubbliche? Allora Ŕ un degrado. Invece il degrado inizierÓ quando sotto le Logge ed il campanile ci saranno i tavolini.

Nome: Agnese Bastia
Commento: Per loro Ŕ un degrado il fatto che siano usate per quello per cui sono nate: un bene comune

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4897962