23/03/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> La sovranità appartiene al popolo

La sovranità appartiene al popolo
All’evento conclusivo della staffetta referendaria “La Sovranità appartiene al Popolo” organizzata dall’A.N.P.I. Nazionale in rappresentanza del comitato perugino interverrà il giovane studente Marini

IL COMITATO ANPI PERUGIA PARTECIPERA’ A “Votiamo No per contare di più” AL TEATRO BRANCACCIO 

 Domani alle ore 15 al Teatro Brancaccio in via Merulana a Roma  l’A.N.P.I Nazionale svolgerà l’iniziativa nazionale “Votiamo No per contare di   più”, evento conclusivo della staffetta intitolata “La Sovranità appartiene al Popolo” che si potrà seguire integralmente su http://anpi.it, www.patriaindipendente.it o su www.radioarticolo1.it. Dalle 9 del 24 Novembre alle 9 fino alle 18 di venerdì 25 si alterneranno in streaming collegamenti con le ANPI di tutta Italia e gli interventi di costituzionalisti, artisti, rappresentanti di associazioni, tra cui Ugo De Siervo, Maurizio Landini, Moni Ovadia, Guido Calvi e Tommaso Montanari. All’evento nazionale interverranno la giornalista Sandra Bonsanti, Presidente Libertà e Giustizia, Alessandro Pace, costituzionalista, presidente del Comitato Nazionale per il #O alla Riforma costituzionale, Francesca Chiavacci, presidente nazionale Arci e Susanna Camusso, segretaria generale CGIL. Le conclusioni dell’iniziativa saranno affidate a Carlo Smuraglia, Presidente Nazionale dell’A.N.P.I. Tra i relatori della tavola rotonda-evento culturale anche il delegato del Comitato Provinciale dell’A.N.P.I. di Perugia il giovane studente dott. Tancredi Marini.  Marini, laureatosi in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all’Università di Perugia nel 2015 è stato dirigente dell’Udu di Perugia dal maggio 2012 al giugno 2015. Attualmente è studente in Relazione Internazionali all’Università degli Studi di Firenze è ed ha partecipato come delegato del Comitato Provinciale A.N.P.I. di Perugia al 16° Congresso Nazionale ANPI svoltosi a Rimini nel Maggio 2016. Marini è già intervenuto all’iniziativa intitolata “Le Ragioni del No alla modifica della Costituzione  e della Legge elettorale” al Teatro Pavone di Perugia nel mese di giugno 2016, organizzata dall’A.N.P.I. di Perugia, alla presenza del Presidente Nazionale Smuraglia, in collaborazione con il Coordinamento Democrazia Costituzionale, Libertà e Giustizia, Arci Perugia e Fiom di Perugia, richiamando i diritti costituzionali  nella scuola pubblica, con un omaggio al costituente e partigiano socialista perugino Walter Binni, ispiratore dell'articolo 33 della Costituzione. La delegazione dell’A.N.P.I. di Perugia raggiungerà Roma con un pullman, che si fermerà principali città dell’Umbria a prendere i componenti dell’Associazione, che s’impegneranno nelle prossime settimane  per il rush finale della campagna informativa alla cittadinanza sulle riforma costituzionale ed elettorale come da statuto per <<concorrere alla piena attuazione, nelle leggi e nel costume, della Costituzione Italiana, frutto della Guerra di Liberazione, in assoluta fedeltà allo spirito che ne ha dettato gli articoli>>.

Dr. Alessandro Ciamarra
Vice-Presidente Comitato Provinciale A.N.P.I. di Perugia




Inserito venerdì 25 novembre 2016


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4549827