23/03/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Scandalo Gesenu: le ultime parole famose

Scandalo Gesenu: le ultime parole famose
Mentre gli esponenti del Pd battevano sui tasti del computer la loro indignazione i rifiuti in Umbria dal Lazio e Campania stavano arrivando, ce li faceva venire la Gesenu. E non eravamo su scherzi a parte

Tempo fa la neo sindaca di Roma Virginia Raggi paventò la possibilità che parte dei rifiuti romani potesse essere inviata in Umbria. Immediata l'alzata di scudi del Pd e del governo regionale umbro.

Il segretario regionale Leonelli scrisse su twitter: Dite a Virginia Raggi che vuole mandare i #RifiutiRoma in #Umbria,che siamo usciti da Stato Pontificio nel 1860.

La Presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini usò, invece, Facebook:: “Ma che siamo su scherzi a parte? Attendo dichiarazioni dei 5 stelle umbri in merito ad Orvieto e Terni: ovviamente spero che la notizia sia infondata, altrimenti mi trovano, questa volta, ai posti di combattimento”.

E mentre battevano sui tasti del computer la loro indignazione i rifiuti in Umbria dal Lazio e Campania stavano arrivando, ce li faceva venire la Gesenu. E non eravamo su scherzi a parte, ma in una drammatica realtà.



Andrea Dozi


Inserito sabato 3 dicembre 2016


Commenta l'articolo "Scandalo Gesenu: le ultime parole famose"

Commenti

Nome: Franz
Commento: La Marini, non si deve mettere davanti ai mezzi della spazzatura... ci si deve buttare dentro visto la sua arroganza!

Nome: Giuseppe
Commento: Mi pare che la Marini disse anche si si sarebbe sdraiata in terra davanti ai camion della mondezza.

Nome: Giap
Commento: Volevano sdraiarsi per terra davanti ai camion dei rifiuti romani... Bastava andare a Ponte Rio davanti a quelli che entravano.

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4547814