21/07/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Don Chisciotte, e I vestiti nuovi dell'imperatore

Don Chisciotte, e I vestiti nuovi dell'imperatore
Due appuntamenti al Teatro di Figura di Perugia, venerdì 9 e domenica 11

Venerdì 9 dicembre alle ore 21
presso il Teatro di Figura Perugia, la Compagnia Diesis Teatrango di Bucine (AR) porta in scena
DON CHISCIOTTE, SOGNI E MULINI A VENTO 
liberamente tratto da Cervantes
con: Piero Cherici, Filippo Mugnai, Andrea Roselletti
e le incursioni di attori con Sindrome di Down : Daniele Gonnelli, Alessandro Grassi
attori del Laboratorio Permanente di Teatro Sociale di Diesis Teatrango
scrittura drammaturgica: Piero Cherici
scrittura scenica: Piero Cherici, Filippo Mugnai
 
Nella partitura scenica i tre attori di  DON CHISCIOTTE, SOGNI E MULINI A VENTO si “confronteranno”, in una dimensione da esplorare ogni volta differente, con gli “spazi improvvisi” che nasceranno sulla scena con gli attori del Laboratorio Permanente di Teatro Sociale. Si troveranno a vivere “Le mirabolanti avventure del cavalier Don Chisciotte della Mancia e del suo fido scudiero Sancio Panza” in una dimensione di apertura e imprevedibilità, ricreando sul momento una partitura originale, una storia e una qualità poetica che accadono oltre gli elementi conosciuti.
 
Note di drammaturgia e regia
I libri, i racconti e le storie hanno “tarlato” la mente di Don Chisciotte.
La drammaturgia e le scene sono un omaggio all'immaginazione e un plauso alla poesia. Abbiamo fatto incontrare l'autore e i suoi personaggi; la realtà si forma e si trasforma con pochi oggetti che rendono il teatro il luogo delle avventure: raccontano ciò che non si vede e raccontandolo lo creano. Un ricordo dell'autore si trasforma nella principessa dei sogni, una cornice vuota è specchio delle possibilità, la valigia è un mondo intero dove il cavaliere viaggia...Don Chisciotte, “cavaliere” con non troppi averi ha bisogno di Sancio Panza per vivere e “toccare” le sue avventure. Sancio Panza sostiene il suo signore, con la promessa di divenire governatore di un’isola di cui è il primo a saperne l’inconsistenza ma questo gli da’ modo di immaginare, creare e sperare un mondo diverso per se stesso e la sua famiglia.
 
Le incursioni
L'obiettivo delle incursioni è sperimentare e rendere visibili modalità di pedagogia teatrale e ricerca artistica con attori disabili: un dialogo in evoluzione ed interattivo, su una scena pubblica e dentro una concreta interazione sociale ed artistica che da oltre vent'anni caratterizza la ricerca poetica ed estetica di Diesis Teatrango.
 
Teatro di Figura Perugia
via del Castellano, 2/A, nuovo accesso anche da via del Cortone
prenotazione telefonica al numero 075 5725845
Biglietti: intero € 10 – ridotto € 8
Biglietteria: dalle ore 20.00 tel. 075 5730826
Organizzazione: TIEFFEU con la collaborazione di CORSIA OF

Domenica 11 dicembre alle ore 17.30
al Teatro di Figura Perugia ultimo appuntamento 2016 con la Stagione di Teatro per Ragazzi
sarà in scena lo spettacolo della Compagnia Teatro Verde di  Roma, dal titolo
I VESTITI NUOVI DELL’IMPERATORE
di Andrea Calabretta e con la regia di Emanuela La Torre.
Un re vanesio e civettuolo pensa unicamente a cosa e come indossare. Un giorno due imbroglioni lo convincono a comprare un tessuto straordinario per bellezza ed eleganza. Questa stoffa ha una piccola particolarità: la può vedere solo chi è intelligente. Chi non la vede vuol dire che è uno stupido. Con questa scusa i due furfanti fanno finta di tessere tessuti meravigliosi e nessuno, per paura di passare da stupido, osa confessare che non vede niente. Alla fine il re si mostrerà nudo al suo popolo, il quale popolo loderà le meraviglie di un abito inesistente. Tra tanta gente solo un bambino ha il coraggio (o l’incoscienza) di dire la verità e di urlare a tutti che il re è nudo. I Vestiti dell’Imperatore è una partitura per attori e musicisti, in un connubio di immagini, testo, musica. Per le scene e le immagini ci siamo lasciati ispirare dai colori e dal segno di Matisse. I bambini vengono coinvolti nella storia, la musica dal vivo accompagna tutto il racconto che alterna alle parti narrate quelle cantate. Oggetti, figure e parole si muovono insieme alla storia. La fiaba diventa voce, narrazione, musica, figura, movimento,… ci suggerisce di non fermarsi alle apparenze. Una fiaba antica ma incredibilmente attuale, che fa, a un tempo, riflettere e sognare. Una fiaba da guardare, da ascoltare, da indossare.

Teatro di Figura Perugia,via del castellano 2/a, nuovo accesso anche da via del Cortone
Biglietto: euro 6,00
E’ consigliata la prenotazione telefonica al numero 075 5725845
Biglietteria: dalle ore 16.00 tel. 075 5730826
Organizzazione: TIEFFEU
Direzione artistica Mario Mirabassi




Inserito giovedì 8 dicembre 2016


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4734309