25/04/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Nuovo centro commerciale di Ponte Felcino: tutti zitti!

Nuovo centro commerciale di Ponte Felcino: tutti zitti!
Ma la popolazione comincia a protestare: dove sono le forze politiche, specie quelle di opposizione?


Continua l'assurdo silenzio di associazioni, comitati, e opposizione politica, sul nuovo centro commerciale che il Comune ha autorizzato a Ponte Felcino, nella residua area verde tra il mercato e la superstrada.

Nel frattempo la popolazione comincia a parlare, e a protestare: e i motivi non mancano.

Il nuovo centro commerciale è lontano dal centro abitato, ma non è collegato da nessun percorso pedonale o pista ciclabile, né tantomeno da mezzi pubblici.

Creerà tarffico a ridosso del percorso pedonale del Tevere (ex parco fluviale, ormai dimenticato).

Accentrerà le attività commerciali, svuotando ancor di più il centro abitato lasciandolo nell'abbandono e nell'incuria. Invece  l'artigiano, il negozio di stoffe o di generi alimentari, oltre che mantenere gli abitanti nel centro del paese, sono una forma di vigilanza e controllo del territorio: una volta chiusi per colpa del centro commerciale, quel controllo non ci sarà più.

Creerà un nuovo spazio vuoto enorme, che di notte potrà diventare terra di nessuno che sarà occupata dai prevedibili soliti. Attorno ai supermercati isolati, negli orari di chiusura, si può sviluppare la prostituzione, il commercio della droga e altro ancora, senza nessun controllo.

Il comune autorizzerà il nuovo centro commerciale: farà anche la variante al Piano regolatore, non ci sono problemi. Ve lo ricordate l'avvocato "ambientalista" che tuonava contro i centri commerciali? Ora sta in giunta e vota a favore della nuova colata di cemento. 

Ma dove sono le forze politiche, specie quelle di opposizione?




Inserito lunedì 12 dicembre 2016


Commenta l'articolo "Nuovo centro commerciale di Ponte Felcino: tutti zitti!"

Commenti

Nome: Simoneta62
Commento: LA CONAD A PONTE FELCINO IN VIA DELL'ALA NN è + A NORMA E NN è RIQUALIFICATA COME QUELLA DI PONTE SAN GIOVANNI CHE CI SI Può PRANZARE E COMPRARE PESCE E PANE DI VARI FORNI COSì COME PRENOTARE PRANZO O CENA X LE FESTE L'EMISFERO QUALCOSA MANCA E LA CONAD ESSENDO +++COMMERCIALE X I CITTADINI Può AVERE ULTERIORI GUADAGNI E LAVORO....

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4602640