08/04/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Brushwood prima udienza

Brushwood prima udienza
L’Avvocatura dello Stato non si costituisce parte civile, la Lorenzetti si, anche per il reato di Associazione Eversiva

.

L’Avvocatura dello Stato non si è fatta vedere gli Avvocati della Lorenzetti si.
E’ questa l’annotazione più interessante della prima udienza che ci giunge dal tribunale di Terni.  La Lorenzetti interpreta la parte dello Stato e si fa Stato più dello Stato.
Che altro dire se non che i fatti rappresentano un utilizzo politico evidente della vicenda. Se questo sia più utile all’accusa o alla politica regionale non sappiamo, quello che sappiamo è che è utile ad entrambi, che così si sostengono reciprocamente e prolungano la loro partita.
Al politico a cui conviene dare l’immagine di essere sotto attacco terrorista, è difficile far capire che non fa certo una bella figura continuare a utilizzare quattro ragazzi per evocare quello che nessuno ha visto per il semplice fatto che non c’è.
 Per il resto una udienza dai caratteri preliminari, con lo smaltimento di una consistente parte della documentazione presentata.
Dalle nove un presidio del Comitato 23 Ottobre e dei Cobas sotto il Tribunale ha ricordato l’operazione Brushwood, il ruolo dei Ros e del Potere Politico Regionale nella vicenda, l’ingiusta carcerazione dei ragazzi spoletini, la ridicola accusa di associazione terrorista.


(notizie su Brushwood su: www.comitato23ottobre.com e su: liberatemichele.blogspot.com)



Comitato23Ottobre


Inserito mercoledì 8 aprile 2009


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5097193