24/05/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> La parola ai cittadini

La parola ai cittadini
Una assemblea pubblica su traffico, sosta e viabilità a Perugia, promossa da Coordinamento cittadino per il centro storico: giovedi 27 aprile nella sala del Consiglio provinciale


I recenti provvedimenti del Comune sulla riduzione della ztl e sulle aree di parcheggio continuano a far discutere, e trovano una forte avversione tra coloro che vorrebbero una città più aperta alle persone e non alle macchine.

Del tutto diverso il parere del Comune, che senza sentire nessuno (altro che partecipazione!) ha sforbiciato gli orari della ztl fino a renderli ridicoli ed inutili: poche ore al giorno di liberazione dal traffico, e in quelle ore nella ztl si accalcano i mezzi del trasporto merci. Un'altra innovazione, ridicola e di solo valore propagandistico, è lo spostamento del varco della ztl da via Masi a via Baglioni: un modo per far arrivare la auto in PIazza Italia, senza altro scopo che girare intorno alla piazza e tornarsene a largo Cacciatori delle Alpi.

Anche la trasformazione delle aree di sosta suscita perplessità e avversione: i residenti si sentono penalizzati, mentre i commercianti temono che le nuove regole allontanino le persone dal centro.

Vago è il progetto di istituire nuove zone a pilomat, che isolerebbero alcune aree cittadine istituendo al centro della città una specie di corridoio di attraversamento automobilistico.

Contradditorio è anche il nuovo servizio "Gimo" per le ore notturne, un servizio costoso che però convive con la circolazione delle auto fino a tarda notte.

Per discutere di tali questioni, visto che l'amministrazione comunale non ha sentito il bisogno di consultare i cittadini, si è attivato un coordinamento di associazioni che ha promosso una assemblea cittadina per giovedi 27 alle ore 17 nella Sala del Consiglio provinciale.




Inserito venerdì 21 aprile 2017


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4652985