24/05/2017
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Il Comune che non interviene è complice

Il Comune che non interviene è complice
Ci sono delle regole alla base della convivenza, e molte servono proprio per evitare il sopruso di qualcuno su qualcun altro. Io esigo che l'Istituzione, il Comune di Perugia in questo caso, le faccia rispettare

Vorrei riuscire a fare un commento ironico e leggero sul simpatico individuo che ha parcheggiato in questo modo, ma non ci riesco.

Primo, perché mi fa incavolare da morire, un atteggiamento del genere.

Secondo, perché questo comportamento, a Perugia, è ormai norma. Potrei scattarne decine di foto così, tutti i giorni, solo nei luoghi che frequento abitualmente.

Quindi non si tratta di mettere alla berlina il comportamento stupido ma isolato di uno che fa il fenomeno. Così fan tutti. E negli ultimi mesi, sempre di più, sicuri dell'impunità. Allora perché dannarsi a mettere l'auto nei parcheggi con le strisce blu, che poi magari passano i controllori? Meglio altrove, in qualsiasi altro posto, che tanto i vigili sicuro che non passano.

Come cittadino ho diritti e doveri. Ci sono delle regole alla base della convivenza, e molte servono proprio per evitare il sopruso di qualcuno su qualcun altro. Io esigo che l'Istituzione, il Comune di Perugia in questo caso, le faccia rispettare.

Lo esigo per me, per mio figlio che cresce in una comunità dove le regole del vivere civile non sono rispettate, per il disabile, per l'anziano, per tutti quelli che non possono attraversare sulle strisce, camminare sui marciapiedi, stare in una piazza, perché un coglione pensa che ogni posto vada bene per parcheggiarci la sua auto.

E se quello è uno stupido, o peggio, uno che si sente furbo e in diritto di fare come gli pare, l'Istituzione che non interviene è complice, anzi istigatrice di quel comportamento.

Il rischio è l'assuefazione. Che tutto ciò diventi e venga considerato normale.

Vorrei che si ricominciasse a dire che non lo è.



Paolo Festi

Inserito giovedì 18 maggio 2017


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 3353506