16/09/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Le Giornate del Sole 2017

Le Giornate del Sole 2017
Torna a Perugia l’appuntamento di Fondazione Ant per promuovere la sana alimentazione e la giusta protezione in vista dell’estate

Dal 26 maggio all’8 luglio Fondazione Ant Italia Onlus lancia a Perugia “Le giornate del sole Ant”, una serie di incontri e iniziative sul tema della prevenzione oncologica e della sana alimentazione in vista dell’estate.

Tanti gli appuntamenti, a cominciare dall’anteprima, venerdì 26, sabato 27 e domenica 28 maggio al Quasar Village di Corciano, che da tempo ospita e supporta le iniziative di Fondazione Ant in Umbria. Nel corso delle tre giornate sarà possibile trovare, negli spazi della Galleria, il “Banchetto del sole Ant” dove scegliere tutto il necessario per proteggersi dal sole durante la stagione estiva tra creme solari, costumi, cappelli, sandali e accessori. Tutto generosamente donato da nove aziende umbre e marchigiane: Sorbatti, Ferruccio Vecchi, Tirabasso e Laco per i cappelli, Black Dioniso e Diva International per i sandali, Vagamé – Abiti trasformabili per costumi e accessori, l’Erbolario e le Roche Posay di l’Oreal per le creme e i prodotti solari.

Sabato 27 maggio, alle ore 17 sempre al Quasar, appuntamento dedicato ai bambini con il laboratorio dal titolo “Proviamoci gusto! Come imparare a mangiar bene giocando”, a cura della biologa - nutrizionista Ant.

A seguire, per tutto il mese di giugno, si susseguiranno diversi appuntamenti che vedranno impegnate le dermatologhe ANT in sessioni di consigli pratici per scegliere la giusta protezione solare. Tutto avverrà al Charity Shop ANT, in via dei Filosofi 74, ampliato e rinnovato per l’occasione, con una sezione interamente dedicata al “Temporary Shop del Sole”.

Il programma completo è scaricabile nel sito www.ant.it/Umbria o sulla pagina facebook di ANT in Umbria.

Il ricavato dell’intera iniziativa andrà a sostenere le attività gratuite di Ant in Umbria, dove la Fondazione è presente dal 2011 con i progetti di prevenzione oncologica e nutrizionale - che hanno permesso di offrire alla cittadinanza 3.500 visite - e l’assistenza specialistica domiciliare ai malati di tumore, portata avanti dal 2016 grazie a un’équipe sanitaria composta da un medico, un infermiere e un nutrizionista. Attualmente sono oltre 30 i pazienti oncologici che – a Perugia e sul territorio - ricevono le cure specialistiche Ant direttamente a casa.

Fondazione Ant Italia Onlus ringrazia il Media Partner Tuttoggi.info, gli sponsor tecnici: Busitalia – Sita Nord, la Tipografia Graphic Masters, l’Agenzia Grafica Biagini & Co. e lo Studio Associato MG2 Comunicazione.

Profilo Fondazione Ant Italia Onlus
Nata nel 1978 per opera dell’oncologo Franco Pannuti, dal 1985 a oggi Fondazione ANT Italia ONLUS – la più ampia realtà non profit per l’assistenza specialistica domiciliare ai malati di tumore e la prevenzione gratuite – ha curato circa 120.000 persone in 10 regioni italiane (Emilia-Romagna, Lombardia, Veneto, Toscana, Lazio, Marche, Campania, Basilicata, Puglia, Umbria – dato aggiornato a gennaio 2016). Ogni giorno 3.400 persone vengono assistite nelle loro case da 20 équipe multi-disciplinari Ant che assicurano cure specialistiche di tipo ospedaliero e socio-assistenziale, con una presa in carico globale del malato oncologico e della sua famiglia. Sono complessivamente 520 i professionisti che lavorano per la Fondazione (medici, infermieri, psicologi, nutrizionisti, fisioterapisti, farmacisti, operatori socio-sanitari etc.) cui si affiancano oltre 2.000 volontari impegnati nelle attività di raccolta fondi necessarie a sostenere economicamente l’operato dello staff sanitario. Il supporto offerto da Ant affronta ogni genere di problema nell’ottica del benessere globale del malato. A partire dal 2015, il servizio di assistenza domiciliare oncologica di Ant gode del certificato di qualità UNI EN ISO 9001:2008 emesso da Globe s.r.l. e nel 2016 Ant ha sottoscritto un Protocollo d’intesa non oneroso con il Ministero della Salute che impegna le parti a definire, sostenere e realizzare un programma di interventi per il conseguimento di obiettivi specifici, coerenti con quanto previsto dalla legge 15 marzo 2010, n. 38 per l’accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. Ant è inoltre da tempo impegnata nella prevenzione oncologica con progetti di diagnosi precoce del melanoma, delle neoplasie tiroidee, ginecologiche e mammarie. Dall’avvio nel 2004 sono stati visitati gratuitamente oltre 148.000 pazienti in 79 province italiane (dato aggiornato a gennaio 2016). Le campagne di prevenzione si attuano negli ambulatori Ant presenti in diverse regioni, in strutture sanitarie utilizzate a titolo non oneroso e sull’Ambulatorio Mobile - Bus della Prevenzione. Il mezzo, dotato di strumentazione diagnostica all’avanguardia (mammografo digitale, ecografo e videodermatoscopio) consente di realizzare visite su tutto il territorio nazionale. Ant opera in Italia attraverso 120 delegazioni, dove la presenza di volontari è molto attiva. Alle delegazioni competono, a livello locale, le iniziative di raccolta fondi e la predisposizione della logistica necessaria all’assistenza domiciliare, oltre alle attività di sensibilizzazione. Prendendo come riferimento il 2015, Ant finanzia la maggior parte delle proprie attività grazie alle erogazioni di privati cittadini (30%) e alle manifestazioni di raccolta fondi organizzate (29%) al contributo del 5x1000 (12%) a lasciti e donazioni (5%). Solo il 18% di quanto raccoglie deriva da fondi pubblici. Uno studio condotto da Human Foundation sull’impatto sociale delle attività di Ant, ha evidenziato che per ogni euro investito nelle attività della Fondazione, il valore prodotto è di 1,90 euro. La valutazione è stata eseguita seguendo la metodologia Social Return on Investment (Sroi). Ant è la 9^ Onlus nella graduatoria nazionale del 5x1000 su oltre 13.000 aventi diritto nel medesimo ambito. Fondazione Ant opera in nome dell’Eubiosia (dal greco, vita in dignità).




Fondazione Ant Italia Onlus

Inserito venerdì 26 maggio 2017


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4815893