23/01/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Note sul programma “Madonnuccia incontra”

Note sul programma “Madonnuccia incontra”
Un successo per l’intensità suggestiva ed emotiva degli argomenti. Alta la partecipazione


 
 
Martedì 8 agosto, come da programma, si è svolto il quarto appuntamento del progetto “Madonnuccia incontra”. Il luogo scelto il sagrato della chiesetta. Prevedeva una serata a due temi: la lettura di testi poetici proposti e commentati da Rita Imperatori dedicati alla luna e le stelle e l’osservazione del cielo con l’assistenza tecnico-scientifica e visiva dell’associazione “Astrofili” di Perugia.

È stata un altro successo per l’intensità suggestiva ed emotiva degli argomenti. Alta la partecipazione con gente venuta anche da fuori.

A questo punto, forse, ci si dovrà porre logicamente la domanda sugli enti interlocutori: l’ente locale e la soprintendenza alle opere-storico-artistico-paesaggistiche dell’Umbria. L’attuazione del progetto va avanti bene e apre nuove prospettive. Però adesso c’è bisogno di risposte e di consolidare impegni già presi in passato.

Ricordiamo, infatti, che se l’area con la chiesina è privata, inizialmente la questione del recupero degli affreschi interessò anche l’Ente locale con l’assessore comunale Ilio Liberati e la Soprintendenza con la dottoressa Biganti. Furono trovati tempestivamente i finanziamenti per il primo intervento di riparazione urgente dei danni prodotti dall’umidità.

Era, però, altrettanto necessario il successivo recupero pittorico senza il quale la prima azione risultava inutile e controproducente. Forse anche peggiorativa dal punto di vista estetico.
 
 



Lauro Ciurnelli

Inserito sabato 19 agosto 2017


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4459549