21/07/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Il pensiero manifesto: omaggio a Brenno Tilli

Il pensiero manifesto: omaggio a Brenno Tilli
Da Sabato 28 ottobre, presso lo spazio FRA in via Cartolari 2, una mostra dedicata al litografo perugino Brenno Tilli


Brenno Tilli, litografo libertario, è rimasto nella memoria cittadina soprattutto per i suoi manifesti in copia unica, affissi accanto alla porta della sua bottega in via Bartolo.

Erano manifesti dissacranti, che non risparmiavano nessuno: se i suoi bersagli preferiti, infatti, erano i potenti del mondo, i governanti, la chiesa, non mancavano lanci di acido verso i "compagni", gli amministratori locali, e le loro scelte di comodo.

La vena satirica di Tilli si era già manifestata in tante occasioni: va ricordato in particolare il giornale satirico "Il buffone", da lui pubblicato insieme all'altro libertario perugino Luigi Catanelli, che negli anni del dopoguerra staffilò senza riguardo gli stessi bersagli.

Oggi naturalmente si tende a neutralizzarne la carica corrosiva e sovversiva, facendone un'icona di divertente stranezza, ma in realtà Tilli non fu affatto un personaggio comodo né facilmente incasellabile.

Come tale viene oggi ricordato nella sede di Braccia rubate e del Fronte di Resistenza Analogica, in via Cartolari, con la messa in mostra delle riproduzioni di alcuni dei suoi manifesti più graffianti, che escono così dalle pagine dei libri per tornare a popolare i muri, come erano destinati.

Vanno rivisti, per coglierne l'impietosa attualità.




Inserito domenica 29 ottobre 2017


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4734296