19/08/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> San Pietro sarà meno chiesa e più fondale per matrimoni

San Pietro sarà meno chiesa e più fondale per matrimoni
Raramente ci ho incontrato turisti. E' quindi incomprensibile la decisione che hanno preso di far pagare un biglietto d'ingresso

Sono entrato nella chiesa di san Pietro a Perugia innumerevoli volte, e credo di averci accompagnato tutti gli amici che mi sono venuti a trovare nella mia città.

Sebbene sia bellissima con le sue opere d'arte, il suo coro e la sua luce di polvere dorata, raramente ci ho incontrato turisti. E' quindi incomprensibile la decisione che hanno preso di far pagare un biglietto d'ingresso per poterci entrare, perché questo porterà pochissimi introiti, renderà la chiesa ancora più vuota, allontanerà da essa anche i cittadini di Perugia.

Sono sempre stato convinto che tutto il nostro patrimonio storico artistico, ingresso ai musei compreso, dovrebbe essere gratuitamente a disposizione di tutti per l'arricchimento culturale e spirituale di tutti.

Lo dovrebbe essere a maggior ragione quando questo patrimonio della Nazione è un luogo di culto che, come tale, dovrebbe essere a disposizione per le preghiere di chi crede sempre e non solo durante le poche funzioni religiose che vi si tengono.

Tra poco nella bellissima chiesa dell'abbazia di san Pietro si pagherà un biglietto d'ingresso e lei sarà meno chiesa, con meno credenti in preghiera, meno turisti e sempre di più fondale per matrimoni di sposi vanitosi.

 



Vanni Capoccia

Inserito mercoledì 15 novembre 2017


Commenta l'articolo "San Pietro sarà meno chiesa e più fondale per matrimoni"

Commenti

Nome: Giap
Commento: Franz, ma chi te l'ha detto che le chiese italiane sono del Vaticano? Quella di san Pietro a Perugia, per esempio, è della Fondazione Agraria ed è lei che ha deciso il biglietto

Nome: Giap
Commento: Franz, per favore, non scrivere su cose che ignori. Lo sa ogni turista che alla National Gallery di Londra si entra senza pagare

Nome: Franz
Commento: Closet, a parte che i luoghi di culto e la chiesa appartengono al Vaticano e non allo stato italiano, ma mi spieghi dove si trovano a Londra i musei dove si entra gratuitamente ?... così faccio una corsa e li vado oggi a visitare. Grazie

Nome: Giap
Commento: Ma dove vivono, su Marte? Possibile che non siano mai entrati nella chiesa? E che non si siano accorti che è sempre vuota? Al massimo puliti faranno uno due euro al giorno

Nome: francesco giulietti
Commento: Stante la situazione l'unica cosa che otterranno sarà quella di allontanare i pochi che già ci vanno

Nome: Gina
Commento: Una figuraccia per un incasso irrisorio

Nome: Francesca Berioli
Commento: Mi chiedo se i monaci entrino nella loro chiesa, perché se lo facessero si dovrebbero essere accorti che i turisti che ci vanno sono purtroppo pochissimi. Credo che al massimo staccherebbe di media 10-15 biglietti al giorno. Tolta la tassa sul biglietto non farebbero nemmeno i soldi per il bigliettaio

Nome: Dori Verdi
Commento: Già inspiegabilmente c'entra pochissima gente, con il biglietto saranno anche meno

Nome: denise j closset
Commento: A Londra i musei sono gratis

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4770685