20/05/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Il Frecciarossa sarà il nuovo Minimetrò?

Il Frecciarossa sarà il nuovo Minimetrò?
Pagheremo anche il Frecciarossa, come il Minimetrò, per un errore di valutazione dei nostri politici?

Si parla di un milione e mezzo che la Regione (cioè noi tutti) dovrà sborsare per dare ai politici - dalla destra al Pd - la soddisfazione di vedere il treno rosso partire da Perugia.

Un milione e mezzo sottratto alla normale mobilità ferroviaria, cioè alle linee frequentate dalla gran massa dei pendolari e viaggiatori umbri e dalla gran parte dei turisti che si ostinano a raggiungere in treno le nostre splendide città.

Si parla comunque di una sperimentazione: Trenitalia infatti ha il giustificato sospetto che la nuova Frecciarossa sia disertata dai viaggiatori.

Sorge allora spontaneo il confronto con un altra freccia rossa, che attraversa la città di Perugia: il Minimetrò. 

Progettato per una media quotidiana di quindici-ventimila viaggiatori al giorno, cioè almeno mille all'ora, in realtà il mezzo a stento raggiunge una media di novemila utenti al giorno. E' quello che tutti possiamo constatare salendo su una vettura.

Però la città continua a pagare una cifra annuale molto pesante per mantenere in esercizio il minimetrò: ebbene, il Frecciarossa farà la stessa fine?

Per fortuna, però, al contrario del Minimetrò, il Frecciarossa - se fra un anno dovesse essere soppresso - potrà facilmente essere sostituito da altri mezzi più idonei e appetibili per i viaggiatori.




Inserito venerdì 22 dicembre 2017


Commenta l'articolo "Il Frecciarossa sarà il nuovo Minimetrò?"

Commenti

Nome: francesco
Commento: abbiamo una metropolitana bellissima, la "FCU", perchè non spendiamo sul suo fonzionamento? ...e perchè non colleghiamo con navette l'ospedale col "bruco mela"? a queste domande potrebbe rispondere e dare soluzioni economiche e razionali anche mia nipote di tre anni!

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4645368