19/11/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> San Bevignate e Arconi: proprio uguali non sono

San Bevignate e Arconi: proprio uguali non sono
La chiesa di san Bevignate era un deposito di libri del Comune che a suo tempo furono tolti e la chiesa recuperata. Agli Arconi metteranno libri ma il cemento, anche se i libri in futuro venissero tolti, rimarrà lì. E rimarrà lì per sempre.

Una breve considerazione su san Bevignate e gli Arconi.

Per quanto riguarda il primo, la giunta comunale di sinistra che lo voleva costruire, pur avendo avuto il consenso della Soprintendenza, grazie alle proteste dei cittadini lo ritirò.

L'attuale giunta di destra che ha gettato il cemento dentro gli Arconi, anche questo autorizzato dalla Soprintendenza, nonostante le proteste non ha nessuna intenzione di toglierlo, sebbene sia uno scempio maggiore dell'altro essendo quelle orribili scatole di cemento proprio dentro gli arconi e non a lato del monumento come sarebbe stato lo steccone di san Bevignate. 

Particolare che vorrei far notare è che la chiesa di san Bevignate era un deposito di libri del Comune che a suo tempo furono tolti e la chiesa recuperata. Agli Arconi metteranno libri ma il cemento, anche se i libri in futuro venissero tolti, rimarrà lì.

E rimarrà lì per  sempre.
 



Paolo Benedetti


Inserito sabato 13 gennaio 2018


Commenta l'articolo "San Bevignate e Arconi: proprio uguali non sono"

Commenti

Nome: Giuseppe Gigli
Commento: A onor del vero c'è una cosa che accomuna san Bevignate e gli Arconi: la sfreanata ambizione del vice sindaco che ha usato l'una e ora usa l'altro.

Nome: Giorgio
Commento: Speravano di far parlare di san Bevignate per far dimenticare tutto quel cemento dentro gli arconi

Nome: Dori Verdi
Commento: Quel cemento dentro gli arconi sarà il marchio indlebile dell'attuale giunta. Alla prossima campagna elettorale dovrà essere il marchio con il quale verrà indicato l'autocivico vice sindaco

Nome: Costanza Ciabatti
Commento: E' esattamente così

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4907059