21/08/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> I tre porcellini

I tre porcellini
La conquista dell’indipendenza e la vittoria dell’astuzia sulla forza bruta. Domenica 28 gennaio al Teatro di Figura Perugia


Dopo il tutto esaurito delle scorse domeniche, continua la stagione di Teatro per ragazzi al Teatro di Figura Perugia, con un altro spettacolo da non perdere.


 
Domenica 28 gennaio ore 17.30

La Mansarda (CE)

presenta

I TRE PORCELLINI

Spettacolo con attori e maschere

 

Drammaturgia: Roberta Sandias

Musiche originali: M. Azzurro, G. Grillo

Regia: Collettivo la Mansarda

Con: Gaetano Franzese,Valentina Elia, Nuvoletta Lucarelli, Gabriele Formato.

 

La trasposizione teatrale de “I tre porcellini” è tratta da una classica fiaba della tradizione orale inglese, la cui prima versione scritta risale al 1843, quando lo scrittore O.J.Helliwell la inserì nella sua raccolta di racconti “Nursery Rhymes and tales”. La fortuna della fiaba è nota, tuttavia la sua stesura originaria è andata modificandosi nel corso del tempo, fino a giungere alla celeberrima versione del cortometraggio di Walt Disney, dove le parti più crude della vicenda sono state eliminate. Nella fiaba originale, infatti, i primi due porcellini vengono divorati dal lupo che ha distrutto le loro case, ed il lupo stesso non ha una sorte migliore: calatosi nella casa di mattoni del terzo porcellino attraverso la canna fumaria del caminetto, finisce in un pentolone d’acqua bollente, viene lessato ed infine mangiato dal maialetto. Nella nostra messa in scena abbiamo privilegiato il lieto fine. L’aspetto fiabesco dello spettacolo è accentuato dal linguaggio in versi, proprio della favola, gradevole ed accattivante, infantile come una filastrocca e ricercato come una poesia.

Infine, come in ogni fiaba che si rispetti, è chiara la morale ed è leggibile la metafora: dal distacco dalla mamma alla costruzione delle tre casette, fino all’ultimo gesto di sfidare il lupo e di sconfiggerlo, si evince la conquista dell’indipendenza, il passaggio dall’infanzia (casa di paglia), all’adolescenza (casadi legno) fino all’età adulta (casa di mattoni), nonché la vittoria dell’astuzia sulla forza bruta e l’invito stimolante all’operosità, senz’altro più proficua della pigrizia.

 

 
E’ consigliata la prenotazione al numero 075 5725845- 0755730826
 
inizio spettacoli ore 17.30
Biglietteria: dalle ore 16.00 tel. 075 5730826

Biglietto: euro 6,00

 
Teatro di Figura Perugia, via del castellano 2/a – tel 0755725845
Organizzazione: TIEFFEU  tel 0755725845 - web www.tieffeu.com

Direzione artistica Mario Mirabassi

 




Inserito venerdì 26 gennaio 2018


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4773056