16/08/2018
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Pora nostra Fontana

Pora nostra Fontana
Ma che j'avrè fatt' de male ta chi te dovria considerà la fija più bella che cià, e 'nvece te fa calpestà da chi te dovria rispettà


Pora nostra Fontana

stè tlì tranquilla e bona

ogni giorno ce riempe j'occhi

per te semo i più cocchi.

Tu sola 'l sé quan' ce vol bene,

cè 'liggerito 'n sacco de pene.


Ma che j'avrè fatt' de male

per faje pià 'l brutt' male

ta chi te dovria considerà

la fija più bella che cià,

e 'nvece te fa calpestà

da chi te dovria rispettà.





'L Raspante

Inserito venerdì 2 febbraio 2018


Commenta l'articolo "Pora nostra Fontana"

Commenti

Nome: Lorella Agnizzoli
Commento: un preghiera, semplice e popolare, per la Fontana Maggiore

Nome: Costanza Ciabatti
Commento: Molto bella piena d'affetto per la nostra città, perché la Fontana è la nostra città

Nome: Gina
Commento: Riusciremo una volta, almeno per una volta, a dire grazie alla Soprintendenza?

Nome: Claudio Belladonna
Commento: Veniva l'emozione a guardà la Fontana adesso viene il magone. Molto bella questa poesia per la nostra Fontana

Nome: Giap
Commento: Bravo Raspante tu sì che je vol bene ta la nostra Fontana

Nome: Dori Verdi
Commento: Sono incapaci di gestire un monumeto di tale levatura ancora nel luogo dov'è nato e allorala vogliono smontare altrimenti non si spiega questa sciatteria

Nome: Claudia del Bartoccio
Commento: Bartocciata spinelliana co le strofe di sei versi

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4197543