25/06/2018
direttore Renzo Zuccherini

Home >> V'arcordate l'Umbria roscia?

V'arcordate l'Umbria roscia?
Benzì per dilla tutta sta sinistra era a la frutta, ma si aguardo i vincitori già me vengono i gricciori

V'arcordate l'Umbria roscia?
mò me pare tanta moscia,
cla sinistra che s'affloscia
e la lega sguazza e 'ntroscia.

Ma benzì per dilla tutta
sta sinistra era a la frutta,
che 'gni idea l'éva distrutta
de lottà ta chi ce sfrutta:

ataccata a la poltrona
maneggiona e fanfarona,
mo' 'n facesse la fregnona
si la gente l'abandona.

Ma si aguardo i vincitori
già me vengono i gricciori,
ntra nostalg'chi e legatori
tu vedrè saròn dolori!

il Bartoccio

Ornella Bellini
Grande ironia piena di verità!

il Bartoccio
St'ironia è 'n bon po' amara
nun fa ride e costa cara...
ma chilsà qualcun si 'mpara...

Anna Nardo
Ce facen trasporta' da le correnti
è da vede che mal de denti

il Bartoccio
'n son correnti son 'no stagno
doppo è nnutil facce 'l lagno
'n son correnti son clientele
doppo arìvon le lamentele

Giuliano Maria Mastroforti
Quando ‘l rosso è tropp’aceso,
i’ tel dico, nun c’ho creso....
mejo ‘l rosso ‘n po’ slavato...
è con quil che ciòn magnato...

Bartoccio:
Sopratutto ciòn magnato
quanno 'l roscio era adacquato!
quan che 'l roscio era genuino
stévon più pel popolino,
ma da quan s'ènno 'mbucati
ta no' 'n ciòn manco aguardati!



il Bartoccio


Inserito sabato 10 marzo 2018


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4101150