21/05/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Niente da dire sulle assunzioni?

Niente da dire sulle assunzioni?
Silenzio tombale di Sindaco e "barelliani". Che fine hanno fatto i moralizzatori?



Vorrei tornare sull'assunzione alla Gesenu, sulla quale è stata giustamente chiesta chiarezza, di un collaboratore del vice sindaco di Perugia con delega proprio alla gestioni dei rifiuti e sulla sua repentina sostituzione con un fedelissimo del vice sindaco, fatta in barba all'elenco comunale degli ammessi a svolgere quell'incarico cui si erano iscritti 1.400 giovani. 

La cosa che colpisce non è tanto che il vicesindaco, come spesso succede ai moralizzatori, si sia dimenticato di esserlo appena occupata una scrivania consentendo a se stesso quello che prima intransigentemente non giustificava agli altri. Colpisce, viceversa, che il sindaco Romizi taccia su quanto è stato fatto dal suo vice, evidentemente continua a confidare sui suoi modi ammodo per svicolare dalle responsabilità, ma oramai sempre più persone hanno capito cosa cela la sua faccina educata. 

Altra cosa che queste due assunzioni dimostrano è la pochezza di chi si è impegnato per la campagna elettorale del vice sindaco. Tutti zitti, compresi i due eletti, dimentichi di averlo votato e fatto votare. Dimostrando di essersi impegnati non per la città di Perugia, ma solo per il rabbioso livore che coltivavano verso l'ex sindaco Boccali.



Andrea Dozi


Inserito mercoledì 14 marzo 2018


Commenta l'articolo "Niente da dire sulle assunzioni?"

Commenti

Nome: Andrea Misiani
Commento: Pietro Scarpellini ed è stata una perdita per la città, ma leggendo del vicesindaco è un bene che non possa venire a conoscenza di queste cose.

Nome: Giuseppe Gigli
Commento: Non so come finiranno le prossime elezioni comunali, so però per certo che l'equivoco Barelli e quello dei barellieri finirà, perché basta parlare con addetti ai lavori e tutti dicono che non ha una minima speranza. Dicono tutti che ha distrutto il civismo a Perugia, che per colpa sua ognuno che si dichiarerà civico verrà associato all'ego sfrenato e all'ambizione altrettanto sfrenata del vicesindaco

Nome: Giap
Commento: A quando un articolo, una dichiarazione pubblica nella quale qualche barelliere dica semplicemente "ho sbagliato, mi dispiace, pensavo fosse una persona diversa"

Nome: Paolo Benedetti
Commento: Quando leggo qualche comunicato di Italia Nostra penso all'autocivico Vicesindaco di Perugia e provo fastidio. E non solo per quelli di Perugia. E' un fastidio per tutta Italia Nostra che se ha fatto diventare vicesindaco nazionale un personaggio come lui vuol dire che non è un'associazione apprezzabile

Nome: Costanza
Commento: Urbano, detto e fatto...

Nome: Claudio Belladonna
Commento: esatto

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4647183