16/08/2018
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Una piazzetta per Rina Gatti

Una piazzetta per Rina Gatti
A fianco della scuola Lombardo Radice. Venerdì 18 maggio, iniziative per tutta la giornata


Dopo la delibera della Giunta Comunale di Perugia che lo scorso anno ha deciso l’intitolazione alla scrittrice Rina
Gatti della piazzetta antistante la Scuola Primaria Lombardo Radice, è arrivato ora il giorno della inaugurazione
ufficiale della targa che è stata apposta nel luogo prescelto, tra la Via Leonardo da Vinci e il Parco S.Anna.
La piazzetta, finora anonima, è un luogo del tutto speciale e significativo nella vita della scrittrice, cosa che rende
la scelta quanto mai azzeccata e opportuna.
Si trova infatti a metà strada tra l’abitazione di Rina Gatti, in via Leonardo da Vinci, e le panchine immerse nel
verde del parco dove lei era solita scrivere appunti, ricordi e poesie nel silenzio delle prime ore del mattino.
Un altro significato speciale è dovuto al fatto che la scuola primaria Lombardo Radice è stata la prima ad invitare
Rina Gatti ad incontrare i giovani alunni per parlare dei suoi libri di memorie e di racconti sul mondo contadino
umbro della propria infanzia. Rende onore alla città omaggiare una donna che col suo impegno personale ha voluto,
attraverso la scrittura autodidatta, ridare dignità ad un passato sul quale fondano le radici della nostra cultura umbra
e le basi del nostro benessere. Un passato che rischia di essere travolto e dimenticato da una società sempre più
freneticamente occupata ad inseguire il presente, effimero e impersonale, dettato dai tempi della digitalizzazione e
dei social media.
Rina Gatti avvertiva forte il pericolo che le nuove generazioni crescessero “senza memoria” e per questo ha voluto
condensare nei suoi libri la memoria personale che è diventata occasione collettiva di recupero di sentimenti, di
valori e di saperi.
Il programma della giornata è molto ricco e inizia già alle 8,30 del mattino con un incontro con gli alunni all’interno
della Scuola Lombardo Radice alla presenza dell’assessore Diego Dramane Wagué, della Dirigente Iva Rossi, del
figlio di Rina Gatti, Giovanni Paoletti e dell’attrice Caterina Fiocchetti che leggerà brani significativi tratti dai libri
della scrittrice umbra.
Alle ore 11 inizierà la cerimonia ufficiale nella piazza antistante con la partecipazione del Sindaco Andrea Romizi,
grande estimatore di Rina Gatti, e degli assessori Diego D. Wagué e Teresa Severini. Con l’intento di caratterizzare
la piazzetta ora intitolata alla scrittrice, con un progetto in collaborazione tra Telecom, Comune di Perugia,
Istituto Comprensivo Pg4 e Associazione Rina Gatti, la compagnia telefonica ha ceduto una delle cabine
telefoniche dismesse recentemente in città, che viene ora collocata all’interno della nuova piazza per fungere da
Bibliocabina di quartiere sotto la gestione degli alunni della scuola adiacente
Dalle ore 15,30 alle 18 inizieranno delle attività di gioco e di laboratorio all’aperto, per coinvolgere i più giovani,
tra la scuola, la piazzetta e il vicino parco.
Alle ore 18,30 è previsto poi l’inizio della rappresentazione teatrale “MADONNA” di e con Caterina Fiocchetti
accompagnata al violoncello da Andrea Rellini. Una replica molto speciale allestita sul palco al centro della
piazzetta intitolata proprio alla scrittrice alla cui vita e opere la pièce teatrale è ispirata.
Infine la giornata si concluderà con uno spuntino allestito sempre in piazza, in collaborazione con l’Associazione
Filosofi..amo, un modo di condividere la festa con le persone del quartiere dove Rina Gatti ha vissuto gli ultimi
decenni di vita, che l’hanno conosciuta e apprezzata come “la nonna di tutti”, colei che aveva sempre una parola
di affetto per i bambini che incontrava al parco, che regalava a tutti un sorriso e la cui memoria sarà ora
patrimonio della città.



Associazione Filosofi..Amo e Associazione Rina Gatti

Inserito sabato 12 maggio 2018


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4197521