23/09/2018
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Lezioni di anarchia

Lezioni di anarchia
L'educazione incidentale: teoria e pratica dell'educazione libertaria

Edicola 518 e Elèuthera editrice presentano:
LEZIONI DI ANARCHIA, CAP. II
L'EDUCAZIONE INCIDENTALE: TEORIA E PRATICA DELL'EDUCAZIONE LIBERTARIA
Con FRANCESCO CODELLO (pedagogista anarchico)
MERCOLEDÌ 27 GIUGNO, ORE 18

Nei giardini di fronte a Edicola 518, via Sant'Ercolano 42/A, Perugia
LEZIONI DI ANARCHIA

Si può insegnare l'anarchia?
Forse no, però si può cercare di conoscerne le storie e i pensieri, per liberarsi dagli equivoci che la riguardano e utilizzarla come prezioso strumento di analisi, critica e costruzione del presente.

A questo proposito, in collaborazione con gli amici di elèuthera editrice, abbiamo lanciato una serie d'incontri chiamati "Lezioni d'anarchia", volti ad introdurre alle idee classiche e contemporanee e ai diversi tipi di anarchismo così come si sono presentati nel corso della storia e come ci appaiono oggi. L'anarchia è un'idea pluralista. Date alcune concezioni comuni e irrinunciabili, le idee dell'anarchismo sono molteplici e le forme organizzative sono tante. Questo ciclo di incontri ci introdurrà nella complessità e nella ricchezza di quest'idea così estremamente attuale. L'anarchia è, come diceva Elisée Reclus, la più alta espressione dell'ordine, o, per citare Colin Ward, una teoria e una pratica dell'organizzazione. "L'anarchia è ethos, pathos, praxis, logos" (Amedeo Bertolo).

L'EDUCAZIONE INCIENTALE: TEORIA E PRATICA DELL'EDUCAZIONE LIBERTARIA

L'educazione libertaria rappresenta oggi più che mai una possibile alternativa a ogni forma di autoritarismo e di permissivismo nella relazione educativa. Nel corso della storia si sono sperimentate esperienze di scuole antiautoritarie e oggi esistono nel mondo centinaia di luoghi, spazi e tempi che mettono al centro l'apprendimento invece che l'insegnamento. L'anarchismo mantiene intatta, anche in questo ambito, la propria straordinaria attualità e ispira, in modo non confessionale ma libero, educatori, insegnanti, genitori che desiderano rovesciare i paradigmi tradizionali dell'educazione e della scuola.




Inserito lunedì 25 giugno 2018


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4257275