23/09/2018
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Piazza Italia, Perugia

Piazza Italia, Perugia
Gli amministratori credono che le ruote e i motori aiutino il Centro Storico a risollevarsi da questo lungo e stantio periodo di crisi commerciale e residenziale, dimenticando i dati oggettivi della qualità dell’offerta commerciale e residenziale


Questa è una vecchia foto di Piazza Italia.
Nel corso degli anni si è cercato di valorizzarla, dal decoro urbano, alle fontane, alle panchine, è il biglietto da visita di chi arriva in città .
Grazie al percorso meccanizzato che passa dalla Rocca Paolina lo sguardo si apre sulla magnificenza della piazza contornata da monumentali edifici molti dei quale sedi amministrative.
Fin qua tutto bene.
Ora si decide di tornare al passato riaprendo completamente tutta questa area al traffico di ogni genere di veicolo, basta che abbia un motore, perché gli amministratori sposano e credono che le ruote e i motori aiutino il Centro Storico a risollevarsi da questo lungo e stantio periodo di crisi commerciale e residenziale, dimenticando i dati oggettivi della qualità dell’offerta commerciale e soprattutto residenziale .
La città di Perugia è una e unica, ma quel che passa agli occhi del #mondo è il centro storico ricco di storica memoria, conservata a fatica e poco valorizzata per ospitare nuovi nuclei di residenti stanziali, questi sì che possono far vita al decoro urbano, perché i nostri giardini e terrazzi sono le nostre tipiche vie e piazzette...
Basta di soffocarci di auto.
Basta di organizzare sfilate automobilistiche che se ne fregano della Fontana maggiore
Basta al parcheggio selvaggio.
Basta alla pazza idea che il problema siano i residenti che difendono e tutelano questo delicato ambiente da comportamenti particolari di tanti a discapito di tutti .
Si parla di commercianti e residenti come avversari, e non si capisce che se questo luogo funziona alla perfezione ne godiamo tutti degli effetti prodotti da una buona gestione, oggi assente.
Auguri ai residenti di Via Indipendenza, fino alla Rai, non meravigliatevi se vi troverete la auto a ridosso dei portoni di casa o sopra i marciapiedi , perché l’effetto prodotto da questa miope scelta della rotonda Italia sarà questo, altre ad assumere il titolo di settore esterno alla Ztl.



Gianluca Papalini

Inserito martedì 10 luglio 2018


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4257217