09/12/2018
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Ponte Valleceppi: l'argine sul Tevere

Ponte Valleceppi: l'argine sul Tevere
Pericolosissimo, inaccessibile. Di chi la responsabilitÓ? Qualcuno controlla?

Sul nuovo argine realizzato presso Ponte Valleceppi riceviamo due segnalazioni:

Se malgrado le rampe da esperti scalatori con scarpe chiodate, siete riusciti ad arrivare alla sommitÓ dell'argine da cui si gode un bel panorama (a parte una miriade di piante maestose in via di distruzione vedi rami potati a strappo, rampicanti che le soffocano, scheletri, ecc.), occorre fare attenzione alle numerose e sempre pi¨ larghe (e profonde?) crepe che decorano il percorso: franerÓ, non franerÓ, fino a quando?

E attenti a non saltellare, magari alzando le braccia: potreste restare impigliati (e folgorati?) da un bel cavo di energia elettrica che attraversa la sommitÓ.

Qualcuno controlla?

Comitato Mulini di Fortebraccio


Argine eádintorni a Ponte Valleceppi

Accessi alla sommitÓ dell'argine e al Tevere: il progetto prevede una pendenza massima dell'8%.

A vista e a piede sembrano molto ma molto di pi¨ (anche oltre il 70%?). E sulle pendenze maggiori il ghiaietto aiuta a scivolare!

Pericolosissimo, inaccessibile. Di chi la responsabilitÓ?

Maria Rosa Rizzi

á





Inserito giovedý 26 luglio 2018


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4378411