18/09/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Le ronde, vergogna italiana di quest'estate gialloverde

Le ronde, vergogna italiana di quest'estate gialloverde
Due interventi sulla squallida scorreria alla spiaggia di Ostia, per esprimere lo sdegno per chi l'ha compiuta e per chi tacendo acconsente


 

Ad Ostia le ronde di Casa Pound cacciano dalla spiaggia i venditori ambulanti. Sono come Johnny Stecchino: per loro il problema di Ostia sono gli indifesi ambulanti della spiaggia, non il clan mafioso degli Spada e nemmeno la gestione criminale delle case popolari tolte a chi le merita per darle a chi le occupa.

Queste ronde sono la vergogna italiana di quest'estate: i prepotenti che indisturbati se la prendono con gli ultimi.

La vergogna di un governo complice che li lascia fare; di bagnanti che assistono in silenzio; di poliziotti e Carabinieri che, seppur umiliati nella loro funzione e professionalità, tacciono anche loro.

Vanni Capoccia

Scusate, ma il venditore di cocco "abusivo" che i militanti di Casapound hanno "allontanato" dalla spiaggia di Ostia, era davvero abusivo?
Sì? E chi lo ha detto? Casapound? E Casapound come faceva a saperlo? Ha chiesto al venditore di cocco di favorire licenza e documenti?
- No: E allora in base a cosa ha stabilito che è abusivo?
- Sì: e chi ha autorizzato Casapound (che ricordo è un gruppo di comuni cittadini) a chiedere di esibire licenza e documenti? A eseguire controlli sanitari e fiscali e a sostituirsi ai Nas e alla Guardia di Finanza? In base a quali analisi o controlli hanno stabilito che la merce in vendita è avariata o contraffatta? E da quando Casapound è autorizzata ad "allontanare" in maniera coercitiva un qualsiasi essere umano da un luogo pubblico?

Tutto quello che ha fatto ieri Casapound a Ostia non è un reato? Non è un esercizio abusivo di poteri e funzioni a sua volta? Siamo sicuri che qualunque cittadino, mettendosi una casacca rossa, può sostituirsi IMPUNEMENTE alle forze dell'ordine e alla magistratura, ed esercitarne i poteri di controllo, giudizio e di forza?

Devo aspettarmi domani un posto di controllo per strada di Casapound e favorire loro patente e libretto? Il negozio di alimentari che sta sotto casa mia deve aspettarsi domani un controllo fiscale e sanitario di Casapound?

Ministro degli Interni: ci sono le prove e i video di un gruppo di persone che eserciterebbe abusivamente funzioni di polizia. C'è un video in cui confessano tutto. Non ci sarebbero scusanti per non intervenire. Vogliamo fare qualcosa o le forze dell'ordine devono aspettarsi di essere sostituite da milizie private? Se qualche magistrato interverrà, lei difenderà il lavoro legittimo del magistrato o quello presumibilmente abusivo di questi geni che difendono la legalità con un'operazione dai contorni apparentemente tutt'altro che legali?

Emilio Mola




Inserito lunedì 13 agosto 2018


Commenta l'articolo "Le ronde, vergogna italiana di quest'estate gialloverde"

Commenti

Nome: Francesca Berioli
Commento: una vera autentica vergogna

Nome: francesco giulietti
Commento: E' proprio così: una vergogna

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4817617